La storia dell'infanzia di Mauricio Pochettino, oltre a fatti di biografie indicibili

La storia dell'infanzia di Mauricio Pochettino, oltre a fatti di biografie indicibili

LB presenta la storia completa di a Football Manager meglio conosciuto con il soprannome; 'Poch'. La nostra storia sull'infanzia di Mauricio Pochettino, oltre a fatti di biografie indicibili, ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e di molti fatti poco conosciuti su di lui. Ora, senza ulteriori addii, cominciamo.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Primi anni di vita

Mauricio Roberto Pochettino Trossero è nato il 2 marzo 1972 a Murphy, Santa Fe, Argentina da Hector Pochettino (padre) e Amalia Pochetino (madre), entrambi agricoltori. L'allenatore del Tottenham è cresciuto nella sua città natale chiamata Murphy. È una città di circa 3,000 persone situata nel cuore dell'agricoltura argentina, dove l'agricoltura è considerata l'industria principale.

Pochettino era nato in una famiglia di agricoltori che aveva lavorato la terra per tre generazioni. Ha iniziato i suoi studi in una scuola agricola specializzata prima che la sua carriera calcistica fosse subentrata.

Pochettino era ossessionato dal calcio fin dalla tenera età. Lui ei suoi fratelli giocavano con il loro padre ogni sera mentre la madre preparava la cena, ed era sempre difficile separare il ragazzo dalla sua palla.

"Stavo giocando a calcio nel suolo - nei campi", ha detto ...

"Le mie scarpe avevano un grosso buco nella punta dei piedi, e ricordo sempre una foto che adoro. Avevo due anni, con la palla tra le braccia, e l'ho tenuto come se fosse il mio tesoro. È una foto emotiva per me perché è quello che rappresenta la mia vita. Tutto quello che è successo in seguito nella mia vita è a causa di questa palla ".

Quarant'anni dopo, le squadre di Pochettino (Tottenham) inseguono la palla con la ferocia dei cacciatori di tesori. Ama selezionarli giovani e insegnargli come premere in alto e vincere la palla in aree pericolose.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: La vita familiare

Entrambi i genitori di Pochetino sono grandi lavoratori. Suo padre Hector ha detto a Bleacher Report. “Abbiamo sempre dovuto lavorare. Anche quando nostro figlio giocava a calcio, tornava comunque nel tempo libero per aiutare a lavorare la terra ".

 

Sua madre Amalia ha aggiunto: "A volte, quando i miei figli erano più piccoli, se Mauricio e [il fratello maggiore] Javier giocavano entrambi nello stesso giorno, uno di loro giocava e l'altro doveva restare indietro e lavorare con i macchinari".

Ettore, suo padre non era sorpreso che suo figlio fosse diventato un allenatore.

“Come giocatore, parlava sempre con i suoi allenatori. Ha sempre avuto idee ", ha detto. “Ha giocato con molti rinomati allenatori, che gli hanno dato ottimi consigli. Ha avuto la fortuna di giocare con brave persone che capivano davvero il calcio ".

Il lavoro fisico aiutò Pochettino a sviluppare la forte e robusta costruzione che lo rese un giocatore così imponente ai suoi tempi. E gli ha anche fornito gli strumenti fisici e mentali necessari per applicare se stesso al lavoro drenante di un allenatore.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Come è iniziato il viaggio di calcio

È iniziato quando un allenatore argentino popolare Marcelo AKA 'El Loco 'Bielsa rotolato in Murphy nel cuore della notte. Questo è accaduto a metà degli 1980 quando Pochetino era solo 13.

Il suo obiettivo principale era recuperare i calciatori come parte dello sviluppo giovanile del paese. La sua scelta di visitare il paese di Pochetino fu misteriosa. Bielsa odiava volare, ma era convinto che ci fosse una città nell'entroterra argentino chiamata Murphy che sarebbe stata comoda per passare la notte.

Erano le 2 del mattino di lunedì quando Bielsa bussò alla porta di casa Pochettino con il suo entourage. Il futuro manager degli Spurs aveva 13 anni e dormiva profondamente. Bielsa ha la reputazione di essere una figura eccentrica e la storia racconta che ha chiesto ai genitori di Pochettino se poteva vedere le gambe del figlio addormentato. "Sembra un calciatore, quelle sono le gambe di un calciatore", Esclamò Bielsa e dichiaratae lo ha firmato sul posto.

Pochettino sorride. "Sì, quella era la realtà. Mi sono svegliato la mattina e mia madre ha spiegato la storia. Dissi: "Sì, andiamo, era nei tuoi sogni. Cosa hai bevuto prima di andare a dormire? '"

Fu così che il giovane argentino iniziò la sua carriera ai Newell's Old Boys - lo stesso club di Rosario che ha dato il mondo Lionel Messi.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Progressi e lezioni apprese

L'influenza di Bielsa continuò a plasmare la carriera di Pochettino - si trasferì a Rosario a 14 per allenarsi con Newell's, irrompendo nella prima squadra quando Bielsa divenne manager di 1990, prima di trasferirsi in Europa per giocare per Espanyol, Paris Saint-Germain e Bordeaux. Tutte e 20 le sue presenze in nazionale, inclusa la Coppa del Mondo 2002, sono arrivate sotto Bielsa. In quella stessa coppa del mondo, ha concesso un rigore per un fallo su Michael Owen.

"A volte devi essere coraggioso" dice, riflettendo sull'episodio, che è stato scatenato da una soffiata che Bielsa aveva ricevuto da uno scout locale. "A volte devi correre dei rischi. In quel momento, si fidavano di una persona che viveva nella zona. Hanno creduto, e hanno preso un rischio, e hanno viaggiato nella mia città. E sono stati molto coraggiosi, perché alle 2 di mattina per bussare alla porta di una casa in mezzo al nulla, ti azzardi - un cane potrebbe venire a morderti - sono stati molto coraggiosi ed è una storia speciale “.

Ci sono grandi cose in serbo per il brillante e talentuoso manager degli Spurs. Pochettino chiede ai suoi giocatori di essere coraggiosi e di rischiare, come Bielsa che bussa alla porta di uno sconosciuto - e di giocare con passione e cuore, come quel ragazzo di lui nella foto li ha mostrati con i buchi nelle scarpe e una palla tra le braccia.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Carriera in breve

Mauricio Pochettino ha iniziato come un grande difensore, duro, forte, tarchiato e di talento durante l'inizio della sua carriera all'età di 13.

Ha iniziato la sua carriera da giocatore con Newell's Old Boys per trasferirsi poi nel team catalano Espanyol in 1994-1995 dove è rimasto per 7 anni, dove ha ottenuto il titolo di Copa Del Ray in 2000.

Pochettino si è trasferito nel gennaio 2001 al PSG dove è rimasto fino al 2003-2004 per trasferirsi nello stesso paese al Girondis de Bordeaux, lì è rimasto per due stagioni e mezzo. È stato sempre chiamato "Captain Smooth" durante i giorni in cui giocava con il PSG. Il suo corpo tozzo era noto per fornire una difesa fluida contro qualsiasi avversario con cui giocava.

Ha fatto apparizioni 20 con la nazionale argentina, dove ha partecipato alla 2002 FIFA World Cup.

I suoi obiettivi internazionali: Pochettino ha segnato il gol a novembre in Spagna davanti a una partita amichevole che ha concluso il gioco con 2-0. Ha segnato nella qualificazione della Coppa del Mondo 2002 davanti al Paraguay e il gioco ha chiuso 2-2. Era noto per mantenere i capelli lunghi durante i suoi giorni di gioco. Molti dei suoi capelli sono cambiati oggi.

Ha bloccato con Gabriel Batistuta nel suo giorno di gioco internazionale. Erano i migliori amici e erano noti per i loro lunghi capelli. Questa foto è arrivata quando Gabriel Batistuta ha segnato contro la Nigeria nella fase a gironi della 2002 World Cup.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Carriera manageriale in sintesi

Pochettino ha firmato con Espanyol a gennaio 2009, quindi ha guidato la squadra per finire a La Liga in 10th. E Pochettino aveva finito il suo contratto con Espanyol a giugno 30, 2012 per mutuo consenso.

In seguito ha firmato per Southampton a gennaio 18, 2013. Ha guidato la sua nuova squadra per conquistare molte squadre come Man City 3-1, Liverpool 3-1 e Chelsea 2-1. È allenatore del Tottenham al momento della scrittura.

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Allenamenti di allenamento

L'etica del lavoro di Pochettino lo accompagna fin dall'infanzia. Ha sviluppato una reputazione per le spaventose sessioni di doppio allenamento. In passato, ha fatto camminare i suoi giocatori sui carboni ardenti e persino spezzarsi frecce sulla gola dell'altro.

"Ti fa soffrire come un cane, e al momento lo odi per questo" ha detto l'attaccante Harry Kane, che è diventato l'attaccante più pericoloso della Premier League per due stagioni in un ruolo (ancora contando). "Ma domenica, sei grato, perché funziona."

Jack Cork, che ha anche giocato con Pochettino a Southampton, ha detto “Sembrava che avessi bisogno di due cuori per suonare per Pochettino. Stiamo pensando in termini di pompaggio di più ossigeno ai muscoli per alimentarli per l'implacabile pressatura. "

Ma Pochettino lo interpreta in modo leggermente diverso: "Era una buona metafora. Sai, diciamo sempre che il calcio riguarda l'emozione - io e il mio staff lo sentiamo come un'emozione. Se giochi senza passione, è difficile ottenere grandi risultati. Sì, sono d'accordo sul fatto che richiediamo molto, ma non è solo esigendo che il giocatore debba correre, correre, correre e correre. È difficile perché li spingiamo a migliorare, a pensare, a dare il meglio in ogni singolo momento che passiamo insieme, e questo è difficile per il giocatore ".

Sebbene Pochettino sia stoico e calmo nelle interviste, ci sono segnalazioni di occasionali esplosioni nello spogliatoio, come dopo la sconfitta per 2016-2 in Champions League di settembre 1 a Monaco. Il suo Jose Mourinhostile è uscito portando ad un nome 'L'irato'.

"Sono molto emotivo, posso perdere la pazienza in situazioni estremamente negative" ammette Pochettino, che è di nove anni juniores di Mourinho.  "Oggi il calcio, sai che è un business, il calcio e gli affari sono difficili da dividere. A volte dimentichiamo che non siamo persone normali che lavorano in un'azienda. Dobbiamo mantenere l'emozione e la sensazione che provavamo quando eravamo ragazzi. Se lo dimentichi, trasformi la tua passione in un lavoro, e questo è il peggiore per un giocatore. "

Mauricio Pochettino Infanzia Story Plus Untold Biography Facts: Lode per Erikson

Il tecnico del Tottenham Hotspur Mauricio Pochettino ha elogiato il regista danese Christian Eriksen, rivelando il soprannome del campo di allenamento del 25enne "Golazo" grazie alla sua abilità senza rivali nel segnare da lungo raggio.

"Christian Eriksen è il nostro Special One", dice Mauricio Pochettino di Tottenham.

“È così tranquillo, così calmo, è una persona molto rilassata ma adora il calcio. È un giocatore che non ha bisogno di troppi feedback da parte dei tifosi, dei media, delle persone fuori. Ha sempre un sorriso, è una persona felice e mi piace molto perché non ha bisogno di essere riconosciuto. Ha solo bisogno di sentire l'amore da parte nostra all'interno del club. Mi piace molto. "

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti