La storia dell'infanzia di Hugo Lloris, oltre a fatti di biografie indicibili

0
5593
Hugo Lloris Childhood Story

LB presenta la storia completa di un tappo da calcio meglio noto con il soprannome; "Saint Lloris". La nostra storia d'infanzia di Hugo Lloris più Untold Biography Facts ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima di fama, vita familiare e fatti fuori campo su di lui.

Sì, tutti conoscono il suo obiettivo, ma alcune considerano il nostro Hugo Lloris Bio piuttosto interessante. Ora senza ulteriori addio, cominciamo.

Hugo Lloris Childhood Story Plus Untold Biography Facts -Primi anni di vita

Hugo Lloris è nato il 26th giorno di dicembre 1986 (il giorno della boxe) in un quartiere elegante e soleggiato, situato nella città mediterranea di Nizza, in Francia. Era nato da sua madre, Marie Lloris (un avvocato) e padre, Luc Lloris (un banchiere). I suoi genitori sono super ricchi.

Alla nascita, è stato nominato “Hugo” perché i suoi genitori erano grandi ammiratori del famoso scrittore francese Victor Hugo. Provenendo da genitori estremamente ricchi, Hugo non ha mai previsto di essere un portiere, almeno non dalla sua famiglia.

Hugo Lloris è cresciuto seguendo lo sport preferito dei suoi genitori, il tennis dove lui, come il resto della famiglia, è stato avviato al gioco e si è distinto per questo.

Ha giocato a questo sport fino all'età di 13 ed è stato tra i migliori giocatori nella sua fascia d'età, classificandosi al primo posto nella classifica nazionale giovanile francese.

Hugo Lloris Childhood Story Plus Untold Biography Facts -Carriera in breve

Era destino, scritto sulle stelle ... chi può dirlo? Hugo ha iniziato a giocare a calcio con i suoi compagni di tennis solo per uccidere il tempo prima della sua lezione di tennis quotidiana. Inizialmente, ha iniziato come centrocampista prima di provare il posto di un portiere da coprire per il portiere infortunato.

Incredibilmente, Hugo era così bravo a fare il portiere che una persona che lavorava al club, ha chiesto a suo fratello, un allenatore di calcio a Cimiez di venire a dare un'occhiata a un giovane portiere sconosciuto e dotato.

Quando il CEDAC (Centre de diffusion et d'action culturelle) chiese al figlio di sei anni di unirsi al club, Hugo fu felice, ma i suoi genitori non accettarono. Dopo molto convincente, hanno concordato in condizioni. Che il loro figlio deve continuare le sue lezioni di tennis ed essere un buon allievo a scuola, altrimenti niente calcio. Hugo tuttavia ad un certo punto si innamorò del calcio. È diventato persino testardo come i suoi genitori. Fortunatamente, aveva un alleato nella persona di suo nonno paterno, un grande tifoso di calcio: era lui, che portava regolarmente il suo giovane nipote allo stadio di Nizza per guardare e rallegrare la squadra locale.

È arrivato un momento in cui il suo amore per essere un portiere era diventato così profondo. In una giornata buona e fatidica, Hugo fu informato che l'ex GK Dominique Baratelli della Francia e di Nizza sarebbe venuta a trovarli. Dominique Baratelli fu colpito dall'aspetto di Hugo alla sua visita. Dopo averlo guardato suonare separatamente, ha premuto i pulsanti necessari e ha raccomandato a Hugo di unirsi alla Youth Academy dell'OGC Nice. All'età di dieci anni, Lloris si unì all'accademia giovanile di Nizza.

Hugo trascorse anni 12 nel club della sua città natale e studi combinati e calcio; non è stato facile perché i suoi genitori volevano che andasse a studiare in una scuola normale, non in quella dell'Accademia che proponeva meno ore di studio. Dopotutto, il calcio era solo per divertimento; studi e università, quello era il futuro del loro primogenito! Hugo, tuttavia, voleva soddisfare le sue aspirazioni. Ha firmato il suo primo contratto professionale subito dopo aver ottenuto il suo Baccalauréat (scienze e matematica).

In 2008, mentre stava giocando per Nice, sua madre morì. Appena due giorni dopo la sua morte, ha guadagnato il rispetto nazionale per il suo rifiuto di un'offerta di ferie nel lutto dal manager Frédéric Antonetti, preferendo invece giocare in una partita di campionato per Nizza. Lloris ha giocato egregiamente nel match nonostante le circostanze.

Dopo un'altra stagione solida con Nizza, è sorta la speculazione su dove Lloris avrebbe giocato la stagione successiva. Si è unito a Lione nello stesso anno in cui sua madre è morta. Dopo alcune controverse esperienze con Lione, Tottenham colse l'opportunità di firmarlo in 2012. Il resto, come si suol dire, ora è storia.

Hugo Lloris Childhood Story Plus Untold Biography Facts -Vita relazionale

Hugo Lloris ha raggiunto il successo fuori dal campo, sposando l'adorabile Marine. La coppia si incontrò al liceo quando Hugo stava già diventando il miglior guardiano di Francia.

Hugo Lloris e Marine

La coppia si è incontrata sui banchi della scuola di Nizza in 2002 e si è sposata con 10 anni dopo. Hanno celebrato il loro matrimonio a St. Francis Church de-Paule in una piccola cerimonia a Nizza. La loro prima figlia, Anna-Rose, è nata poco dopo. La loro più giovane, Giuliana, è nata in 2014, poco prima che Lloris avesse conquistato la Francia nella Coppa del Mondo 2014.

Marine Lloris e i suoi figli

Entrambe le figlie possono essere viste regolarmente sostenendo Hugo sugli spalti. Crescendo, la moglie di Hugo, Marine non si è preoccupata molto dello sport che suo marito svolge professionalmente. Ha affermato che ... " da adolescente, (lei) non era affatto interessata al calcio. "

In questi giorni, puoi trovare regolarmente Marine ai margini di White Hart Lane durante la Premier League o ovunque sia in programma la Francia. Di solito è accompagnata da altre mogli di giocatori francesi, in particolare Jennifer Giroud e Ludivine Sagna.

Nonostante sia sposato con Lloris da 2012, Marine non è un tipico WAG. Ha una laurea in giurisprudenza e risorse umane. Lei è il proprietario di Manège en Sucre, un'azienda di abbigliamento che produce abbigliamento di alta gamma per bambini dai tre mesi agli anni 12.

Hugo Lloris Childhood Story Plus Untold Biography Facts -La vita familiare

Il calcio è spesso visto come uno sport da stracci a ricchi. La maggior parte dei giocatori ha condiviso storie di educazione ruvida e deve ringraziare il gioco per aver portato loro immense ricchezze. Questo non è il caso di Hugo Lloris. È figlio di una famiglia borghese che considera i soldi del calcio come noccioline. Lloris è cresciuto il figlio di una famiglia di ceto alto in Francia. Sua defunta madre era un avvocato e suo padre era un banchiere. Entrambi sono super ricchi.

FRATELLO: Gautier Lloris nasce 18 July 1995 è il fratello minore di Hugo Lloris. È un calciatore professionista francese che gioca per il Gazélec Ajaccio in prestito da Nizza, come difensore centrale. Di seguito una foto di Gautier. Assomiglia molto a suo fratello, Hugo.

Gautier Lloris

Hugo Lloris Childhood Story Plus Untold Biography Facts -Personal Life

Hugo Lloris ha il seguente attributo alla sua personalità.

Punti di forza di Hugo Lloris: È responsabile, disciplinato, ha autocontrollo e un buon leader.

Hugo Lloris Punti deboli: Poteva essere implacabile e condiscendente.

Cosa piace a Hugo Lloris: Gli piacciono la famiglia, la tradizione, la musica e l'artigianato di qualità.

Cosa non piace a Hugo Lloris: Quasi tutto ad un certo punto.

In breve, Hugo parla di tempo e responsabilità. È molto tradizionale e spesso molto serio in natura. Possiede uno stato interiore di indipendenza che gli ha dato un progresso significativo sia nella sua vita personale che professionale. Non si è mai curato delle ricchezze dei suoi genitori, invece ha perseguito il proprio destino. Infine, Hugo è un maestro nell'autocontrollo e ha la capacità di aprire la strada alla sua squadra.

FACT CHECK: Grazie per aver letto la nostra Hugo Lloris Childhood Story oltre a fatti di biografia non raccontati. A LifeBogger, ci sforziamo per la precisione e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra corretto in questo articolo, si prega di inserire il tuo commento o Contattaci!.

Caricamento in corso ...

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome