Sergio Busquets Infanzia Story Plus Untold Biography Facts

0
Sergio Busquets Infanzia Story Plus Untold Biography Facts

LifeBogger presenta la storia completa della leggenda del calcio dell'FC Barcelona, ​​meglio conosciuta con il soprannome; "Il polipo".

La nostra storia d'infanzia di Sergio Busquets, oltre a fatti di biografie indicibili, ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi.

L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, del background familiare, della vita relazionale e di molti altri fatti fuori campo (poco conosciuti) su di lui.

Sì, tutti conoscono il suo stile di gioco all'FC Barcelona. E la sua lealtà a un club, simile a Xavi, IniestaClaudio Marchisio ed Ciro Immobile.

Tuttavia, non molti fan hanno letto la biografia di Sergio Busquet, che è piuttosto interessante. Ora, senza ulteriori indugi, iniziamo.

Sergio Busquets Childhood Story - Early & Family Life:

Per cominciare con la biografia, Sergio Busquets Burgos è nato il 16th di luglio 1988 da sua madre, Loli Burgos, e suo padre, Carles Busquets, entrambi raffigurati sotto nella foto di famiglia Sergio Busquets.

Incontra i membri della famiglia di Sergio Busquets.
Incontra i membri della famiglia di Sergio Busquets.

La leggenda spagnola è nata in una famiglia di calciatori di seconda generazione.

È cresciuto nella città di Sabadell, Barcellona. Da bambino Sergio ha giocato molto a calcio con il fratello Aitor Busquets. Entrambi, come nella foto sotto, hanno avuto una splendida infanzia.

Aitor Busquets e Sergio sono fratelli di sangue.
Aitor Busquets e Sergio sono fratelli di sangue.

Suo padre, Carles, era anche un calciatore, ex portiere del Barcellona che rimase nel club per diversi anni nel corso del 1900, anche se usato principalmente come riserva.

Sergio era destinato a diventare un calciatore grazie al padre, che aveva sempre voluto che il suo bambino seguisse le sue orme. Nella foto sotto, la sua determinazione a diventare un professionista come suo padre non era una fantasia passeggera.

Sergio Busquets con suo padre: due leggende del Barca.
Sergio Busquets con suo padre: due leggende della Barca.

La fedeltà risiede nella famiglia Sergio Busquets:

Suo padre, Carles Busquets, era un portiere fedele che ha sopportato per anni di essere usato come seconda scelta durante la sua permanenza all'FC Barcelona.

Dopo aver perso la competizione in prima squadra per il posto di portiere del Barca, Charles si è assicurato che suo figlio, Sergio, iniziasse la sua carriera in un club giovanile inferiore. L'obiettivo era garantire che il piccolo Sergio affrontasse meno concorrenza e salisse al vertice.

Fatti della biografia di Sergio Busquets - Riepilogo della carriera:

All'età di soli 7 anni nell'anno 1995, Busquets ha iniziato il suo viaggio calcistico con il club locale Badia. Dopo aver trascorso una stagione lì, si è trasferito al CEF Barberà Andalucía nel 1996 e vi è rimasto per tre anni.

Sergio si è poi unito all'accademia dell'UE Lleida nel 1999 grazie alla sua decisione frustrante del padre lasciare l'FC Barcelona.

L'uomo che ha frustrato il padre di Sergio Busquets:

Sergio è arrivato all'accademia di calcio di Lleida per motivi professionali attraverso suo padre, Carles. Un uomo che era frustrato da Louis van Gaal (ex allenatore dell'FC Barcelona). Van Gaal ha esaurito la pazienza con lui, costringendolo così a lasciare il Barça per firmare per il Lleida.

Il viaggio di Sergio all'Accademia di Lleida: dalla frustrazione di Van Gaal a un nuovo percorso per padre e figlio.
Il viaggio di Sergio all'Accademia di Lleida: dalla frustrazione di Van Gaal a un nuovo percorso per padre e figlio.

È pertinente notare che Jose Mourinho (nella foto sotto) era l'allora vice allenatore dell'FC Barcelona quando Carles se ne andò.

Non molti appassionati di calcio sanno che lo Special One faceva parte dello staff dirigenziale del Barcellona di Van Gaal.
Non molti appassionati di calcio sanno che lo Special One faceva parte dello staff dirigenziale del Barcellona di Van Gaal.

Carles Busquets è andato dolorosamente con tutta la sua famiglia, tra cui Sergio, che ha dovuto lasciare il suo ex club giovanile, Unió Esportiva Barberà, per giocare a Lleida, dove ha trascorso tre anni.

Sergio Busquets è salito al di sopra di tutti i ranghi giovanili. È diventato il miglior giocatore giovanile del club nella sua fascia d'età guidando la sua squadra a vincere un importante trofeo.

Crescendo nelle giovanili, Sergio si è distinto come il miglior giocatore della sua fascia d'età, guidando la sua squadra alla vittoria di un trofeo significativo.
Crescendo nelle giovanili, Sergio si è distinto come il miglior giocatore della sua fascia d'età, guidando la sua squadra alla vittoria di un trofeo significativo.

Dopo che suo padre si è ritirato dal calcio a Lleida nel 2002, Sergio Busquets si è sentito a disagio nel club, sentendo che non c'era nient'altro per cui lottare, da qui la necessità di passare a livelli più giovanili.

Si è trasferito al Jàbac Terrassa nel 2003. E ha trascorso altri due anni in accademia. Prima di essere esplorato dall'accademia calcistica dell'FC Barcelona, ​​La Masia. Il resto, come si suol dire, è ormai storia.

Sergio Busquets Love Story con Elena Galera Moron:

Dietro ogni grande uomo, c'è una grande donna, o almeno così dice il proverbio. E dietro quasi ogni calciatore di successo dell'FC Barcelona, ​​c'è un burlone o una ragazza affascinante, come si vede nel nome di Elena Galera Moron (nella foto con l'amore della sua vita sotto).

Ti presentiamo Elena Galera Imbecille. È la moglie di Sergio Busquets.
Ti presentiamo Elena Galera Imbecille. È la moglie di Sergio Busquets.

Al momento in cui scrivo, Sergio Busquets è attualely celibe, forse per motivi privati. 

Tuttavia, ha avuto una relazione a lungo termine con la sua compagna Elena Galera Moron che ha incontrato nel 2013.

La loro relazione ha continuato a prosperare da quando si sono incontrati. Mentre il resto dei suoi compagni di squadra dell'FC Barcelona si stavano per sposare, Sergio, che è un milionario a 30 anni (ora in cui scrivo), ha rifiutato di sposarsi ma ha deciso di procreare.

L'8 marzo 2016 Sergio ed Elena hanno accolto il loro primo figlio e figlio, che hanno chiamato Enzo. Sotto c'è il piccolo Enzo che sembra molto acuto con i suoi genitori.

Elena Galera Moron e Sergio Busquets sono orgogliosi genitori del figlio Enzo.
Elena Galera Moron e Sergio Busquets sono orgogliosi genitori del figlio Enzo.

Un momento molto speciale per la famiglia di Sergio Busquets è durante celebrazioni del trofeo, un'epoca in cui sia Elina che Enzo si uniscono a Sergio con il resto della famiglia dell'FC Barcelona per mungere il momento.

Durante la celebrazione del trofeo, Sergio Busquets condivide il momento di gioia sia con Elina che con Enzo, mentre si uniscono a lui e alla famiglia dell'FC Barcelona nell'assaporare la vittoria.
Durante la celebrazione del trofeo, Sergio Busquets condivide il momento di gioia sia con Elina che con Enzo, mentre si uniscono a lui e alla famiglia dell'FC Barcelona nell'assaporare la vittoria.

Fare le vacanze con i propri cani dopo i momenti di celebrazione del trofeo o alla fine di una stagione è comune a Sergio Busquets e alla sua famiglia.

Parlando di cani, è pertinente affermare che la coppia ha due bulldog nani. Portano il nome Minnie e Lily, che sono nella foto sotto.

Realizzeresti facilmente qualcosa. Quello dei cani sopra ha una stretta somiglianza. Con quello visto nella foto precedente della famiglia Sergio Busquets. Fondamentalmente, una somiglianza con i cani è comune per i giocatori dell'FC Barcelona.

Sotto è Lionel Messi riposando con il suo cane, che ha ricevuto un notevole scatto di crescita tra febbraio e settembre 2016.

Inoltre, nell'aprile 2018, sia Sergio che Elina hanno rivelato sui social media che stavano aspettando un secondo figlio.

Fatti del tatuaggio Sergio Busquets:

Il significato dei suoi tatuaggi - SPIEGATO.
Il significato dei suoi tatuaggi – SPIEGATO.

Questo particolare fatto rivela di più sulla storia familiare di Sergio Busquet, che potrebbe avere alcune tracce arabe. Tutto grazie al tatuaggio arabo sull'avambraccio sinistro. Il tatuaggio arabo di Sergio Busquets si traduce in;

"Una cosa per te, la vita nel mio paese",

Dedica il suo tatuaggio al nonno materno, al quale entrambi erano molto legati prima della sua morte.

Fatti allampanati:

Guardando molto attentamente la foto qui sotto, l'aspetto allampanato di Sergio denota alcuni sguardi arabi. A volte, le persone si chiedono sempre da dove Sergio Busquets tragga la sua energia, considerando la sua corporatura allampanata.

Fuori palla, le gambe e le mani allampanate di Sergio Busquets sono sempre messe a frutto. Questo è visto come è in grado di coprire il terreno sorprendentemente rapidamente. E impegnare permanentemente i corridori della palla avversari, fermandoli definitivamente.

I giocatori di football, nel tempo, hanno avuto difficoltà a valutare quanto sia grande la circonferenza della mano di Sergio che blocca e contrasta.

Copertura fiducia:

Sergio Busquets è abbastanza versatile sul campo di gioco. Porta tranquillità e un'ottima copertura difensiva nella sua posizione di centrocampo.

È stato grazie alla sua capacità di fornire un'ottima copertura in campo che Carles Puyol gli offrì la maglia da calcio al momento del suo ritiro.

Senza dubbio, un errore di Sergio Busquets lascia la difesa della sua squadra nel caos. La capacità di Sergio di leggere la partita gli rende facile fare intercettazioni impagabili. È sempre difficile trovare un file like-for-like sostituzione per lo spagnolo.

Verifica dei fatti:

Grazie per aver letto la nostra storia sull'infanzia di Sergio Busquets, oltre a fatti biografici non raccontati.

In LifeBogger, ci impegniamo per la precisione e l'equità nella nostra ricerca per fornirti Storie di calcio spagnolo. Si prega di rimanere sintonizzati per ulteriori informazioni. La storia della vita di Koke ed Mariano Diaz ti ecciterà.

Se vedi qualcosa che non sembra giusto in questo articolo, inserisci il tuo commento o contattaci!

Ciao! Sono Hale Hendrix, un appassionato appassionato di calcio e scrittore dedito a scoprire le storie non raccontate dell'infanzia e della biografia dei calciatori. Con un profondo amore per il bellissimo gioco, ho passato innumerevoli ore a ricercare e intervistare i giocatori per portare alla luce i dettagli meno noti delle loro vite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome