La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili

LB presenta la storia completa di un allenatore di calcio che è meglio conosciuto con il soprannome 'Pep'. La nostra storia d'infanzia di Josep Pep Guardiola più untold Biography Facts ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi.

L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e di molti fatti poco conosciuti su di lui. Senza dubbio, Pep non è solo conosciuto come uno dei migliori giocatori della sua generazione. È ampiamente considerato come uno dei più celebri allenatori di calcio dell'era moderna.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Primi anni di vita

Josep "Pep" Guardiola Sala è nato a Santpedor, in Spagna, il 18 gennaio 1971 da padre Valentí Guardiola, muratore in pensione e madre Dolors Sala Guardiola, addetta alle vendite. Non era appassionato di ricchezza come alcuni suoi contemporanei. È stato il calcio a consumarlo sin dall'inizio.

Già dalla tenera età, Guardiola ha preso l'abitudine quotidiana di lasciare la casa per giocare a calcio per ore su un campo da calcio quadrato vicino alla casa di suo padre.

Come dice suo padre, C'era sempre un modo infallibile per renderlo felice a Natale ed era regalargli un pallone da calcio. Era sempre con una palla ai piedi. Ovunque andasse, andava con un pallone, dice Sir Valentí Guardiola.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili-Genitori

I genitori di Guardiola, Valenti e Dolors, vivono ancora a Santpedor. Hanno promesso di non lasciare mai il villaggio assonnato che ha aiutato il loro figlio "Pep" a iniziare la sua carriera.

I genitori di Pep Guardiola, il signor Valenti e la signora Dolors Guardiola.
I genitori di Pep Guardiola, il signor Valenti e la signora Dolors Guardiola.

Entrambe le parti si vedono sempre camminare insieme nel piccolo della contea Comune che punteggia la campagna di Barcellona. Fino ad oggi, Santpedor ha ancora un riconoscimento mondiale che viene conferito al suo figlio più famoso "Pep". A differenza di sua madre, il padre di Pep ama attirare l'attenzione dei media.

Il signor e la signora Guardiola hanno riposto il loro orgoglio nei risultati del figlio, che è evidente nelle fotografie e nei ricordi che decorano la casa di famiglia ordinata.

Valenti Guardiola in mostra i monumenti di suo figlio.
Valenti Guardiola in mostra i monumenti di suo figlio.

Suo padre non è noto solo per essere molto schietto quando si tratta di difendere suo figlio. Gli piace esprimere opinioni controverse sulle questioni calcistiche.

Solo pochi giorni dopo Pep Guardiola la grande mossa verso la Premier League è stata confermata, suo padre una volta ha sbattuto il calcio inglese "noioso". Valenti Guardiola, ha detto che era poco più che costante "Palle lunghe e corsa".

Valenti ha anche detto: "Devo confessare che il calcio inglese non è la mia tazza di tè. Sono un sacco di palle lunghe e corsa. Preferisco il calcio che a mio figlio piace praticare - tanto passando poi un attacco a sorpresa quando si apre un buco. "

Sig. Valenti Guardiola (Papà di Pep).
Sig. Valenti Guardiola (Papà di Pep).

Il muratore in pensione Valenti Guardiola un tempo era un maniaco del lavoro. Ha continuato a lavorare 10 ore al giorno dall'età di 14 anni nei cantieri edili e non si è fermato fino a quando ne avevo 66. Non ha mai avuto il tempo di giocare a calcio come faceva suo figlio "Pep".

Pep Guardiola Storia dell'infanzia Più informazioni biografiche non raccontate -Fratello

Pep ha due sorelle più grandi e un fratello minore, Pere, che è ampiamente conosciuto come uno dei migliori agenti di calcio del mondo.

Pep Guardiola e Kid fratello, Pere.
Pep Guardiola e Kid fratello, Pere.

Pere Guardiola si è fatto un nome nel settore degli agenti di calcio. Il suo ha Luis Suarez come suo cliente numero uno. Pep ha anche due sorelle di nome Olga e Francesca.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita relazionale

Pep è attualmente sposato con Cristina Serra. Pep aveva chiamato questi bambini Marius, Maria e Valentine prima che finalmente stancasse il nodo del matrimonio in 2014.

Pep e moglie, Cristina Serra.
Pep e moglie, Cristina Serra.

Si sposarono con una cerimonia discreta tenuta in Catalogna. Vi hanno partecipato solo i migliori amici.

L'unica famiglia felice di Pep Guardiola.
L'unica famiglia felice di Pep Guardiola.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Inizia la carriera calcistica come ballerino

Pep Guardiola ha iniziato il suo percorso verso la grandezza del calcio come maestro di palla Nou Camp.

Era parte della struttura giovanile del Barca quando Venables arrivò come manager in 1984, e aveva già mostrato segni di sviluppare la sua conoscenza del gioco.

L'immagine allegata qui sotto mostra un giovane Pep di 14 che festeggiava con l'ex boss inglese dopo aver guidato il club al titolo spagnolo in
1985

Avvio della carriera calcistica come ballboy.
Avvio della carriera calcistica come ballboy.

Gli amici della sua infanzia hanno rivelato che anche in così giovane età, Guardiola stava sviluppando la determinazione e la guida che lo hanno trasformato nel più famoso manager di calcio del mondo. Questo è stato un anno dopo che ha iniziato la sua carriera calcistica presso l'accademia giovanile di Barcellona.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Inizio carriera calcistica

Molti si riferiscono a lui come un maestro di raccattapalle che si è rivolto a un calciatore professionista e un grande allenatore di calcio. Pep Guardiola ha abbandonato i suoi doveri di raccattapalle un anno dopo aver iniziato la sua carriera calcistica all'Accademia giovanile di Barcellona.

Ha iniziato a giocare nell'accademia giovanile di Barcellona all'età di 13 anni. Giocando come difensore, Guardiola è stato notato dall'allenatore della prima squadra Johan Cruyff e introdotto nella squadra maggiore all'età di 20 anni. È diventato un difensore fondamentale in la squadra Catalan Dream degli anni '1990 che ha vinto 6 titoli della Liga, 4 Supercoppe di Spagna, 1 Coppa dei Campioni, 1 UEFA Cup Winner's Cup e 2 UEFA Supercoppe. Nel complesso è apparso in 479 partite per la squadra in 12 stagioni ed è stato percepito come uno dei centrocampisti difensivi più affidabili del suo tempo.

Ha suonato con grandi nomi come Ronaldo Luís Nazário de Lima, Xavi HernándezCarles Puyol, Rivaldo Vítor Borba Ferreira e il famoso Luis Enrique che è l'attuale allenatore del Barcellona al momento in cui scrivo.

Pep Guardiola ex compagni di squadra al Barcellona giocando giorni.
Pep Guardiola ex compagni di squadra al Barcellona giocando giorni.

Ha avuto un buon rapporto con il suo ex-manager Jose Mourinho quando era ancora un giocatore all'FC Barcelona. UN PUNTO DA NOTARE: Jose Mournho, che era un ex assistente allenatore di Barcellona, ​​lo ha allenato.

Pep Guardiola - Ai tempi con Jose Mourinho come suo allenatore.
Pep Guardiola - Ai tempi con Jose Mourinho come suo allenatore.

È anche pertinente notare che Pep Guardiola e Luis Enrique erano compagni di squadra al Barça per cinque anni da 1996 a 2001. In allegato è una prova qui sotto;

Pep Guardiola e Luis Enrique al Barcellona.
Pep Guardiola e Luis Enrique al Barcellona.

Pep Guardiola si è ritirato da giocatore quando il suo contratto con il club del Qatar Al-Ahli è finito a giugno 2005. Ha iniziato a seguire corsi di coaching lo stesso mese dopo il pensionamento.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -La sua prima uscita dal Barca non è stata felice

Quando Guardiola lascia il Bayern, riceverà le lodi che merita, proprio come lo era quando lasciò Barcellona in 2012. Il club ha praticamente tenuto un mese di lutto quando l'allenatore ha fatto sapere loro che stava andando, con l'intera squadra più il presidente, il direttore sportivo e i membri del consiglio di amministrazione presenti alla sua conferenza stampa. È stato seguito da una serie di video tributi e un discorso di addio di fronte a una folla affollata di Camp Nou. Il modo in cui dovrebbe essere quando una leggenda lascia, si potrebbe discutere.

Non è sempre stato così. Quando Guardiola lasciò il Barça come giocatore in 2001, lo fece attraverso la porta sul retro, in incognito. Un pomeriggio di aprile ha tenuto un incontro con l'allora presidente Joan Gaspart per dirgli che se ne stava andando. "Quando? Proprio adesso?!" è stata la risposta scioccata. Guardiola confermò, poi disse a Gaspart che intendeva tenere una conferenza stampa il giorno dopo, chiedendo al presidente di accompagnarlo.

Prima uscita infelice di Pep Guardiola a Bercelona.
Prima uscita infelice di Pep Guardiola a Bercelona.

Come risultò, Gaspart aveva già prenotato una vacanza in Svizzera, che riteneva impossibile riprogrammare, e quindi non partecipò. Guardiola, vincitore di sei titoli e della prima Coppa europea di Barcellona, ​​ha dato la notizia ai soli media.

Un addio inadatto a un giocatore che aveva fatto così tanto per l'istituzione, era esattamente l'opposto del tipo che si vedrebbe in Inghilterra, un paese che Pep ammirava anche allora. "Non so dove giocherò ancora, ma ho una passione per le squadre inglesi" Guardiola ha detto alla stampa quel giorno su 2001. "Sono onesti. Ricordo la prima volta che ho suonato all'Old Trafford. È stato incredibile ". 

Il suo sogno di giocare per il Manchester United è stato interrotto da un improvviso ripensamento. Pep Guardiola si è trasferito in una squadra italiana più piccola, il Brescia Calcio.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Last Club come giocatore

Che ci crediate o no, ma l'ultimo club con cui Guardiola ha giocato è stato il club messicano Social Club y Deportivo Dorados de Sinaloa. Pep è entrato a far parte del gruppo messicano all'età di 34 e ci ha giocato per circa sei mesi prima di ritirarsi dal calcio professionistico come giocatore.

L'ultimo club di Pep Guardiola come calciatore Guardiola è stato reclutato nel club dall'allenatore spagnolo Juanma Lillo, una mossa che aveva senso da quando era alla scuola manageriale in Messico in quel momento.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Inizio carriera manageriale

La carriera di Guardiola come manager è iniziata formalmente al Barça B in 2007, ma in realtà aveva già una certa esperienza nell'allenare un team di professionisti. La sua carriera manageriale con il senior team di Barcellona è iniziata in 2008.

Durante il suo periodo di 4 stagioni in Barca, Guardiola non solo ha collezionato 14 titoli, ma ha anche sviluppato un particolare stile di gioco che ha stupito i tifosi di calcio di tutto il mondo. Uno di questi stili lo coinvolge non condurre interviste individuali, ma solo conferenze stampa.

Dopo la stagione 2011/2012 Guardiola si è dimesso dal Barcellona e ha affermato che avrebbe avuto un anno sabbatico a New York City. Successivamente è stato rivelato che avrebbe preso le redini del Bayern Monaco a partire dall'estate 2013.

Guardiola ha vinto il titolo della Bundesliga, DFB-Pokal titolo, così come UEFA Titoli di Supercoppa e Coppa del Mondo per club alla sua prima stagione con il Bayern.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Amore per la moda e le arti

A bordo campo, Guardiola è nota per indossare abiti slim dal taglio perfetto. (A volte troppo magro). Nessuno è mai stato in grado di scoprire da dove Guardiola prende i suoi vestiti, quindi se stai leggendo questo, Pep, contattaci.

Non ha mai paura di un pop di colore. Mentre l'ensemble con scollo a V rosso-camicia-cravatta-rosso-rosso è un caposaldo dei manager di calcio europei (ad esempio, Arsène Wenger, ex manager di Aston Villa Tim Sherwood), Guardiola li mette tutti alla vergogna.

I suoi vestiti come questo qui sotto hanno fatto notizia in passato. Pep Guardiola una volta era etichettato come l'uomo più alla moda del calcio secondo i media spagnoli. Sua moglie Christina è stata accreditata come un'influenza chiave dietro il suo stile di vita alla moda.

A proposito di vestiti, il rapporto di Guardiola con la moglie Cristina Serra è cresciuto intorno al negozio di abbigliamento di famiglia di quest'ultima a Manresa, nel nord-est della Spagna.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Assistere ai festival di birra tedeschi

Uno dei più grandi hobby di Pep è partecipare ai festival della birra. Il Oktoberfest il festival della birra è il suo preferito. Questo è un festival della birra di due settimane che si tiene ogni anno Monaco, Germania tra fine settembre e inizio ottobre.

È frequentato da sei milioni di persone ogni anno e ha ispirato numerosi eventi simili usando il nome Oktoberfest in Germania e in tutto il mondo, molti dei quali sono stati fondati da immigrati tedeschi o dai loro discendenti.

Il suo amore per i festival della birra gli fece approvare una certa pubblicità di birra per la sua ex squadra dell'FC Bayern Monaco.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Un autore di molti libri

Pep Guardiola è autore di un buon numero di libri venduti in Amazon tra cui "L'inferno di tiki-taka e l'evoluzione". L'evoluzione parla delle sue sfide nella carriera di allenatore di calcio e descrive ai lettori come l'ha superata per diventare un allenatore di calcio mondiale di successo.

Prova che Pep Guardiola è un autore.
Prova che Pep Guardiola è un autore.

Negli ultimi anni sono stati pubblicati numerosi eccellenti libri su Guardiola, che vanno dalle biografie a un resoconto interno del suo tempo al Bayern scritto da Martí Perarnau. Ma lo sapevi che Pep stesso è anche un autore?

In 2001, ha pubblicato il libro La meva gent, el meu futbol (la mia gente, il mio calcio) in collaborazione con Lu Martin e Miguel Rico, due dei giornalisti di calcio più rispettati della Spagna. Parte biografia, guida parziale al gioco di Pep, direttamente dalla bocca del cavallo: un must assoluto se vuoi capire Guardiola.

Ci sono solo due problemi. Il primo è che è disponibile solo in catalano, e il secondo è che non è disponibile, punto e basta. Da tempo fuori stampa, Guardiola non ha alcun interesse a vederlo ri-pubblicato, nonostante l'ovvio potenziale di fare un bel penny.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Auto

Pep Guardiola ha il gusto della cena nella scelta dei suoi veicoli. Guida la S8, un'auto prodotta da Audi il cui prezzo è attualmente fissato a $ 170. Le chiavi dell'Audi S000 nero fantasma da 382 kW (520 CV) gli sono state personalmente presentate dal CEO di Audi Rupert Stadler.

Questa macchina lo fa sentire a suo agio sulla strada.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Fede

Pep Guardiola è non religioso. È un ateo e non crede nell'esistenza di Dio. La gente si aspettava che Guardiola fosse almeno leggermente cattolico, come previsto dalla maggior parte degli spagnoli.

Pep è tra quel quarto della popolazione della Spagna che si considera non religiosa.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Amore per il golf

L'amore per gli abiti eleganti si traduce naturalmente in un amore per il golf.

Guardiola ha partecipato al "Miracle in Medinah" del 2012 su invito del capitano e connazionale della Ryder Cup d'Europa Jose Maria Olazabal. A parte la sua carriera da giocatore in Europa, Guardiola ha trascorso del tempo con Al Ahly del Qatar e poi Dorados de Sinaloa del Messico, che ha dimostrato il suo canto del cigno.

La storia dell'infanzia di Pep Guardiola, oltre a fatti di biografie indicibili -Amore per Peter Crouch

In 2006, Guardiola ha scritto una serie di colonne per El Pais durante i Mondiali di Germania, i cui contenuti offrono una visione affascinante della sua mente calcistica. Uno dei più intriganti di quelli che lo coinvolgono scatena un attaccante preferito del torneo, il cui nome può essere una sorpresa: Peter Crouch.

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti