La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili

LB presenta la storia completa di un genio difensivo meglio conosciuto con il soprannome; "Becho". La nostra storia d'infanzia di Marcos Rojo, più untold Biography Facts, ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e dei fatti fuori campo di Marcos Rojo

Sì, tutti conoscono le sue capacità difensive, ma pochi hanno considerato la biografia di Marcos Rojo che è piuttosto interessante. Ora senza ulteriori indugi, iniziamo.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Primi anni di vita

[Nome completo] Faustino Marcos Alberto Rojo è nato il 20 marzo 1990 a La Plata, in Argentina. Era nato da Carlina Rojo sua madre e Marcos Rojo Snr suo padre. È cresciuto a El Triunfo a La Plata, una città povera a 40 miglia da Buenos Aires (capitale dell'Argentina). È una città nota per le sue famigerate bande criminali e per i suoi abitanti amanti del calcio.

Nel tentativo di fargli dare il via alla sua carriera in un'area non a rischio di criminalità a La Plata, i genitori di Marcos lo portarono all'Estudiantes LP dove si è registrato come calciatore giovanile alla tenera età di 4 anni. il difensore che muove i primi passi nel bel gioco da bambino.

Come dice Marcos Rojo, ... “Quando ho iniziato a giocare a calcio, mio ​​padre non aveva una macchina. Era povero e la mia formazione non era molto vicina a casa nostra. Quindi abbiamo dovuto andare in bicicletta. Siamo andati entrambi in bicicletta per molto tempo. Mio padre vendeva cose per strada e tornava a prendermi a casa per il viaggio. È stato un viaggio piuttosto lungo e mi scaldavo parecchio mentre guidava la sua bicicletta! ”. Rojo ha dovuto pedalare fino all'addestramento, un giro di circa 20 chilometri da casa sua al suo campo di allenamento. Ha fatto una serie di sacrifici per realizzare il suo sogno di diventare un calciatore professionista.

"Ho potuto vedere la sua passione", disse Rojo Snr (suo padre). “Lo vedevo in lui e potevo vedermi in lui perché andava dietro ad ogni palla. Era sempre diverso dagli altri ragazzi della sua età. " Anche l'allenatore giovanile del club (Estudiantes) Gabriel San Millan ha riconosciuto il potenziale di Marcos e ha contribuito a sviluppare il suo talento nel suo primo club professionistico. "Tecnicamente, era un buon giocatore", disse San Millan. Lui continuò…“Aveva buone capacità e una buona base. Ma la cosa che spiccava sempre di lui era il desiderio di fare sempre meglio. L'evoluzione di Marcos Alonso come giocatore è stata incredibile. Quando aveva 18 o 19 anni, iniziò a svilupparsi fisicamente.

Alla fine della sua adolescenza, Marcos stava già giocando con la squadra locale, l'Estudiantes, che è nella Prima Divisione argentina. L'adolescenza di Marcos è stata rovinata dai combattimenti e ha lasciato la scuola presto. Ci sono molte rapine, combattimenti e persino morti. Il calcio era il suo salvatore. Ha sempre giocato a calcio da quando era un ragazzino. Sempre calcio, giorno e notte. Molte, molte volte Marcos avrebbe litigato. Si arrabbia molto e ha troppi conflitti. È la norma in queste strade. Devi essere forte.

Dopo aver vinto la Copa Libertadores negli ultimi anni dell'adolescenza, Marcos si trasferì nello Spartak di Mosca e poi nello Sporting Lisbona. Ha davvero lasciato il segno nelle finali della 2014 World Cup in Brasile, mentre l'Argentina è arrivata fino in finale prima di perdere di poco la Germania. Ciò ha portato a una chiamata da Man United. Il resto, come si suol dire, ora è storia.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita relazionale

Rojo è sposata con Eugenia Lusardo, una modella di lingerie con sede a Lisbona. Entrambi gli amanti si sono incontrati e si sono innamorati l'uno dell'altro quando Rojo era allo Sporting CP. Eugenia come allora lavorava presso l'azienda di lingerie con sede a Lisbona chiamata Dama de Copas. È davvero una signora di una bellezza innamorata.

La coppia ha una figlia chiamata Morena (che chiamano affettuosamente "More").

La vita di Rojo con la splendida ragazza modella Eugenia Lusardo è un mondo lontano dalla dura educazione dell'Argentina in un barrio povero.

L'affare: Nel dicembre 2014, Rojo ha avuto una relazione con una donna che aveva incontrato in una discoteca. L'ha accusata di ricatto e ha emesso un'ingiunzione per impedire ai giornali di pubblicare il suo nome nella storia. L'ingiunzione al suo nome è stata revocata nell'aprile 2015 a causa della preoccupazione che altri calciatori potessero essere sospettati della vicenda, ma rimane in vigore per impedire il rilascio di immagini di Rojo.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -La vita familiare

Il calcio ha salvato Marcos da una vita nelle difficili strade di El Triunfo e ha sollevato la sua famiglia dalla povertà. Di seguito una foto di Marcos e sua madre, Carlina, la più grande beneficiaria della sua ricchezza e del suo successo.

Marcos Rojo Snr, soprannominato "Titi", era un ex giocatore dilettante di El Cruce e ha contribuito a spingere suo figlio nel gioco in giovane età. Suo padre guadagnava solo 2.50 sterline al giorno come venditore di churros all'angolo della strada, il che doveva essere sufficiente per nutrire Marcos e i suoi quattro fratelli - Franco e tre sorelle - Noelia, Micaela e Sol. Di seguito una foto di Marcos e tre dei suoi fratelli durante la loro infanzia.

La fama e la fortuna di Marcos Rojo hanno lasciato la sua famiglia a casa che viveva nel timore di essere ucciso. I criminali in Argentina hanno già picchiato suo padre e puntato una pistola alla testa di sua madre. Un membro della banda in particolare che ha fatto irruzione nella casa della sua infanzia ha minacciato di uccidere la sorella di nove anni Sol e Godson, di un anno.

Speravano di mettere le mani su alcuni dei milioni di sterline che spesso riconduceva ai suoi cari. Questo avvenne quando i suoi colossali guadagni furono notoriamente resi pubblici da un pulitore di Old Trafford. Il fratello di Marcos, Franco e la sorella Noelia, hanno parlato coraggiosamente della paura della famiglia di essere vittima del successo di Marcos in campo

In un'intervista esclusiva con The Sun, hanno raccontato come da quando è entrato a far parte di Man Utd in agosto, la famiglia ha smesso di rispondere alle loro porte e ha rinforzato la sicurezza. Parlando dalla sua casa a La Plata, Noelia ha detto: "Siamo sempre spaventati. Ci prendono di mira a causa di Marcos. Conoscono la casa, lo sanno tutti. Dobbiamo prendere ogni precauzione e noi
non rispondere alla porta a nessuno Abbiamo dovuto posare le barre su tutte le nostre finestre: quella anteriore, quella posteriore e quella superiore. È pericoloso essere la famiglia di Marcos Rojo. Ma non andremo via perché questa è la nostra casa ". Era così irritata dall'attacco della banda alla casa di sua madre e suo padre che ha pubblicato una foto sul suo account Twitter che mostra le conseguenze del violento calvario. Nel frattempo, un Marcos indignato aveva chiesto alla polizia di trovare i colpevoli - loro
mai fatto - e ha preso su Twitter per denunciare gli aggressori.

Anche quando la sua famiglia si è allontanata dalla loro casa, ne è rimasta un'altra vittima
una nuova trama per estorcere denaro da loro. È interessante notare che quando Marcos si è unito a United in estate, l'accordo è stato bloccato a causa di permessi di lavoro causati da accuse di un attacco nella sua città natale.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili - Gestione delle situazioni di perdita

Franco suo fratello ha detto ...: "Ha sempre voluto essere Veron e fingeva di essere lui quando giocava a calcio in casa. Marcos siederà spesso in una stanza da solo per giorni alla volta se la sua squadra è stata sconfitta in una partita importante. Dopo che l'Argentina ha perso contro la Germania nella finale della Coppa del Mondo 2014, Marcos non ha parlato né visto nessuno per quasi una settimana. Può essere arrabbiato per molti giorni. Rimane arrabbiato. In questo momento, deve essere lasciato solo e poi tornerà calmo. Dopo la Coppa del Mondo, gli ci sono voluti circa cinque giorni. Spegne il telefono e non parla con nessuno. Ma non è ancora successo al Manchester United ".

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili - La polemica

Marcos una volta ha causato una polemica dopo aver pubblicato una foto del signore della droga Pablo Escobar sulla sua pagina Instagram con le parole: "Solo quelli che hanno avuto fame con me e mi sono stati accanto quando ho passato un brutto momento a un certo punto della vita mangeranno al mio tavolo."

Marcos, di fronte, ha detto che il post non è stato un grosso problema e ha aggiunto: "Ho messo la foto perché mi piacevano i detti e le parole." Peharbs, hHa visto la storia della vita di Escobar in TV e gli piacciono le frasi. Non significa. In realtà, sostiene ciò che ha fatto. Tuttavia, nonostante il suo successo, Marcos non ha dimenticato le sue radici e si assicura che tutta la sua famiglia abbia beneficiato del suo successo.

Questo potrebbe non essere successo se avesse seguito la sua altra passione nella vita che è 'cantando'. Marcos voleva essere un cantante se non poteva essere un calciatore. Infatti, canta e balla a tutte le feste, a tutti gli eventi di famiglia.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Personal Life

Marcos Rojo ha il seguente attributo alla sua personalità.

I punti di forza di Marcos Rojo: È compassionevole, artistico, intuitivo, gentile, saggio e molto musicale (il suo primo talento prima del calcio).

Debolezze di Marcos Rojo: Incapacità di gestire le perdite.

Cosa piace a Marcos Rojo: Essere soli, dormire, musica, romanticismo, media visivi e nuoto.

Cosa non piace a Marcos Rojo: Mediocres, criticato, il passato che torna a perseguitarlo e crudeltà di qualsiasi tipo.

Marcos è molto amichevole, quindi spesso si trovano in una compagnia di persone molto diverse. È anche disinteressato e sempre pronto ad aiutare gli altri, senza sperare di ottenere qualcosa indietro.

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Mangiare Banana

Marcos Rojo ha fornito uno dei principali punti di discussione di uno degli incontri di Europa League del Manchester United con il Rostov - mangiando una banana in campo!

Era Jose MourinhoE 'la squadra che è passata ai quarti di finale della competizione per 2-1 complessivamente grazie a Juan Mata sciopero del secondo tempo. Entrambi i gruppi di fan sono rimasti perplessi quando Ashley Young è stata vista consegnare a Rojo una banana sbucciata da mangiare mentre era sul campo di gioco.

Jose Mourinho ha ammesso che lo spettacolo insolito è venuto a causa della stanchezza, un fattore che probabilmente giocherà un ruolo crescente da qui alla fine della stagione.

Mourinho ha detto BT Sport: “Marcos era stanco molte volte. Sa che il suo corpo ha bisogno di qualcosa. Ha semplicemente chiesto una banana. La situazione delle banane non è affatto divertente, dobbiamo rispettare la situazione fisica di un giocatore ".

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Tatuaggio

Rojo può già parlare inglese, secondo i suoi tatuaggi sulle gambe, che leggono 'Orgoglio e gloria'.

Ha anche molti altri tatuaggi:

La storia dell'infanzia di Marcos Rojo, oltre a fatti di biografie indicibili -Rabona Liquidazione

ma a giudicare da questo 'Rabona'autorizzazione al Mondiale non ha molta fiducia nel piede destro. Mark Lawrenson suggerisce utilmente "sarebbe sembrato un asino" se avesse incasinato tutto.

FACT CHECK: Grazie per aver letto la nostra Marcos Rojo Childhood Story oltre a fatti di biografia non raccontati. A LifeBogger, ci impegniamo per l'accuratezza e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra corretto in questo articolo, inserisci il tuo commento o Contattaci!. 

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti