La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili

LB presenta una storia completa di un genio del calcio meglio conosciuto con il soprannome; “Marcelinho”. La nostra storia dell'infanzia di Lucas Moura e la Biografia incalcolabile ti forniscono un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita relazionale, della vita familiare e di molti fatti poco conosciuti su di lui.

Sì, tutti conoscono le sue capacità, ma pochi considerano la biografia di Lucas Moura che è piuttosto interessante. Ora senza ulteriori indugi, iniziamo.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Primi anni di vita

Lucas Rodrigues Moura da Silva è nato il 3 agosto 1992, alle 1:3.3, parto normale, del peso di 7.28 kg (XNUMX libbre) all'ospedale Alvorada di Santo Amaro a San Paolo, Brasile.

È nato da sua madre, Maria de Fátima da Silva Moura (ex atleta e parrucchiere professionista) e padre, Jorge Rodrigues (funzionario pubblico). Lucas è nato e cresciuto in un contesto cattolico. I suoi genitori lo fecero frequentare la Madonna di Aparecida, a Moema, San Paolo. Questa è la stessa chiesa che si sono sposati.

Secondo i requisiti cattolici, il piccolo Lucas fu battezzato all'età di 3 anni. Questa era l'età che i suoi genitori lo iscrissero a scuola. Anche in questo momento è iniziata la ricerca predefinita per giocare a calcio. Secondo la mamma Fatima di Lucas, il suo bambino aveva già iniziato a calciare nel suo grembo a soli tre mesi dalla gravidanza. Questa era un'occasione in cui sapeva che un calciatore brasiliano stava venendo al mondo.

Quando Lucas aveva cinque anni, era già alla scuola di calcio di Marcelinho Carioca dove rimase per sei mesi. Questo era secondo il piano dei suoi genitori di farlo trasferire tra i club per acquisire esperienza.
Dopo aver compiuto sei anni, i suoi genitori lo portarono a giocare a calcio indoor in un club chiamato "Clube Santa Maria, "A São Caetano do Sul, una città nell'area metropolitana di San Paolo.
Poiché c'erano molti altri bambini con lo stesso nome, Lucas ha ricevuto un soprannome e ha iniziato a essere chiamato “Marcelinho” a causa della sua leggera somiglianza con l'ex giocatore del Corinthians.
Lì è rimasto per un anno e mezzo. In questo club, ha incontrato l'allenatore Dirceu Gabriel Couto (nella foto sotto), che considera una persona importante nella sua vita. Era il suo primo mentore e allenatore. È stato Clube Santa Maria a dare a Little Lucas il suo primo trofeo come visto di seguito. Aveva solo 6 anni in questo momento.
Lucas Moura: festeggia il successo con i compagni di squadra

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita relazionale

Larisa Saad è la bella signora dietro la vita amorosa e la storia d'amore di Lucas Moura. È un'amministratore aziendale, una delle migliori modelle brasiliane e una forte utilizzatrice di Instagram nota per aver pubblicato selfie eleganti di se stessa, della famiglia e degli amici. Questo ha guadagnato più di 147,000 follower.

Lucas Moura e Larisa SaadLarisa è di San Paolo, dove ha incontrato Lucas. Ha vissuto con Lucas a Parigi un anno dopo il suo arrivo a PSG. Prima di iniziare a frequentarsi, Larisa ha "dribblato" Lucas per oltre 1 anno. Capire perché ...

La giovane ha conosciuto Lucas tramite un amico comune, l'avvocato Thiago Nicácio, che lavora con il giocatore a Parigi. Lucas si interessò presto, ma giocò duro poiché la famiglia aveva alcune restrizioni perché era un calciatore. Lucas ha dovuto combattere per lei. Gli ci sono voluti più di 9 mesi per ottenere l'accettazione della madre di Larisa, Graciela.

Il giorno più importante della vita di Lucas si è tenuto venerdì, dicembre 23, 2016. Era il giorno in cui si era sposato con la sua amata Larissa Saadou.

Lucas Moura Wedding Photo La sua cerimonia di matrimonio ha avuto oltre 600 ospiti. La cerimonia è stata vista dagli amici di Lucas Moura: partner del club, Marquinhos, così come altri due famosi brasiliani Kaka e bambino.

Nelle parole di Lucas Moura- “È un'emozione diversa da tutto ciò che ho mai provato, un vortice di emozioni. Non passerò mai così tanto in vita mia, né in una finale di gioco. Non ho dormito Sono stato irrequieto e ansioso per una settimana ".

Era sicuro che Lucas avesse in programma di iniziare ad avere figli. Non ci volle tempo prima che Larisa rimase incinta. Era in ospedale per assistere alla consegna di suo figlio. Ciò è accaduto all'inizio di novembre 2017. Lucas Moura ha festeggiato di diventare padre solo nove mesi dopo la vittoria di 4-0 sul Barcellona. Che marito e padre adorabili!

CONTINUAZIONE DELLA STORIA DELL'INFANZIA DI LUCAS MOURA ...

A sette (e mezzo) anni, Lucas è stato invitato a giocare per la Juventus (non Torino), una squadra di calcio di Mooca (un distretto di San Paolo). Ha continuato a suonare per loro per gli anni 2.

Foto di Lucas Moura alla Juventus Di seguito c'è Lucas, 7 anni, con il suo allenatore in possesso di un trofeo che ha appena vinto alla Juventus.

Questo successo ha portato a scout di grandi club brasiliani che lo circondano come squali. Lucas ha continuato a suonare per i Corinzi. Inizialmente, Lucas 10 ha iniziato a giocare per i Corinzi come un confine felice. Di seguito una foto di lui e il suo migliore amico.
Lucas Moura e il migliore amico di Corinthians.
Lucas Moura e il migliore amico di Corinthians.
Non ci volle molto prima che si presentasse un problema come spiegato di seguito.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Quando il gioco si fa duro

Lucas è stato sottoposto a dure condizioni di vita per quanto riguarda la routine quotidiana del suo club e la sua gestione personale. Con le lezioni la mattina e gli allenamenti di calcio nel pomeriggio, la sua vita era diventata piuttosto complicata. Dovendo prendere un autobus e due metropolitane per andare al club (oltre che per tornare al club hostel), le sue energie ne risentirono notevolmente. La situazione stava quasi diventando insopportabile. Fu allora che i suoi genitori reagirono.

I suoi genitori, tuttavia, non amavano la routine quotidiana di Lucas, temendo un calo delle sue attività, sia come studente a scuola che come atleta nel club.
Fatima, sua madre doveva venire a occuparsi degli affari di Lucas legati ai suoi studi mentre suo padre, Jorge, era responsabile dei suoi compromessi legati al calcio.
Lucas era quindi un ragazzo fragile e aveva bisogno di cure speciali. Il suo rapporto con i Corinzi cominciò a complicarsi quando i suoi genitori chiesero ai manager un nutrizionista, specialmente per Lucas per guadagnare massa muscolare e anche alloggio nel club, in modo da facilitare la sua routine, ma rifiutarono a malincuore di aiutare il ragazzo. Questo fece sì che i suoi genitori lo trascinassero fuori dal club.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Il recupero

Con la fine del suo accordo con il Corinthians, il São Paulo FC ha contattato il signor Jorge (Padre di Lucas) e lo ha invitato a visitare il centro di allenamento situato in Cotia, una piccola città situata 34 chilometri (Miglia 21) lontano da San Paolo.
Rivela che gli piaceva quello che vedeva lì e decise di portare Lucas al club, anche perché lo avrebbe favorito nella routine quotidiana dei suoi studi e della sua formazione. Lucas aveva quindi quasi 14 anni e vi rimase fino a quando non ha trasformato 18 anni.
Di fronte al trattamento che aveva ricevuto dai leader di Corinthians, il São Paulo FC ha dato a Lucas tutte le condizioni giuste che sono state fondamentali per il suo sviluppo personale e professionale, supportandolo nella sua carriera.
I risultati di cambiare l'atmosfera erano quasi immediati. Il ragazzo divenne sempre più forte e il suo calcio migliorò considerevolmente. La convenienza offerta da San Paolo per trasportarlo a scuola, così come le sistemazioni nello stesso luogo di allenamento, significava molto meno usura fisica, e Lucas poteva cedere molto di più nei suoi allenamenti e giochi.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Il Resurgence

 Il club avrebbe presto raccolto i benefici del suo investimento sul giocatore. In 2010, Lucas è diventato un paladino della "Copa São Paulo de Futebol Júnior" (Coppa di calcio juniores di São Paulo) - ed è stato il momento clou della competizione.
Fu in quel momento che la giovane stella alla fine si stancò di essere chiamata 'Marcelinho' e ha chiesto di essere chiamato solo 'Lucas', come Marcelinho Carioca è uno dei più grandi idoli dei corinzi rivali di San Paolo. Essere chiamato “Marcelinho” infastidito Lucas. Ha detto una volta, "Non voglio essere paragonato a nessuno e voglio avere la mia storia nel mondo del calcio".  a settembre 16, 2010, il nome Marcelinho ha cessato di esistere e poi è nata la stella del calcio Lucas, ora conosciuta come "Lucas of São Paulo," in una notte terribile per il suo gruppo che è stato battuto da 1-3.
Lucas ha iniziato ad avere migliori opportunità di giocare e, con il suo notevole miglioramento professionale, è diventato più richiesto dalla stampa e oggetto di discussioni tra i presidenti di Corinthians e São Paulo FC.
Il rinnovo del suo contratto con il São Paulo FC si è svolto a febbraio 2011 e continuerà fino alla fine di 2015.

La sua prima grande competizione a del Brasile la squadra nazionale era il sudamericano Under 20 Championship in gennaio 2011, che Brasile ha vinto. Era uno dei giocatori chiave in quella squadra al fianco di Neymar. È probabilmente il giocatore più promettente che provenga dall'Accademia di San Paolo dopo Kaká

Mentre Lucas prendeva parte alle Olimpiadi, i suoi dirigenti avevano discusso con Paris Saint-German del suo trasferimento alla squadra francese. Ad agosto 8 è stato ufficialmente annunciato come il più nuovo PSGIl centrocampista e che avrebbe cominciato a giocare in Francia nel gennaio 2013. Il resto, come si dice, è ormai storia.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -La vita familiare

PADRE: Jorge Rodrigues da Silva è il padre di Lucas Moura. È nato a luglio 31, 1966 (Leo), solo un giorno dopo che l'Inghilterra fu incoronata campionessa alla Coppa del Mondo FIFA quell'anno. Come rivelato di seguito, il suo secondo figlio, Lucas, gli assomiglia molto. Tu, ha preso il colore della pelle di sua madre.

Secondo Jorge, “Lucas non si lamenta né si concede un momento di relax. Il compagno preferito è con la famiglia e gli amici. Lucas è più che abituato ai riflettori. "

Il padre di Lucas era l'unico genitore che non permetteva ai Corinzi di maltrattare suo figlio a causa delle loro dure condizioni di vita. Ha protestato e ha insistito sul fatto che suo figlio non è un mercenario mentre i genitori di un altro bambino hanno taciuto.

Secondo Jorge Rodrigues da Silva, fornire istruzione, alimentazione adeguata, alloggio e attività ricreative sono prerequisiti per un buon calcio. È sempre grato al São Paulo FC per come hanno aiutato suo figlio a realizzare il suo sogno.

MADRE: Il suo nome è Maria de Fátima da Silva Moura. La madre di Lucas Moura è nata il 5 febbraio 1968. Si dice che abbia radici musulmane come si vede nel suo nome "Fatima".

Ha vissuto e lavorato a San Paolo come parrucchiera professionista, in uno dei quartieri più alla moda della capitale, Moema. Sotto c'è una foto di lei e del suo bambino, Lucas.

Quando Fatima aveva solo 17 anni, andò a far visita ai suoi zii nello Stato di San Paolo. Sembra che fosse destinata ad incontrare un bel giovane, che all'epoca aveva solo 19.

Essendosi presentati l'uno all'altra dai suoi cugini, che erano suoi amici, Jorge e Fatima presto si innamorarono e alla fine si sposarono un anno e mezzo dopo, a gennaio 16, 1988.
BROTHER: Da questa unione è nato il 22 marzo 1990 il loro primo figlio, Thiago Moura. È il fratello maggiore di Lucas Moura.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Personalità

Lucas ha il suo motto che è "Voglio, posso, ho capito." È dotato di un'enorme volontà di vincere, con un grande personaggio ereditato dalla sua eccellente famiglia. È molto intelligente. Lui è un ragazzo allegro; estremamente attento e attento ai suoi fan che si allineano per ottenere il suo autografo ovunque si trovi.

La storia dell'infanzia di Lucas Moura, oltre a fatti di biografie indicibili -Giocato contro Ronaldo de Lima

Lucas ricorda ancora momenti straordinari in cui affronta uno dei grandi idoli della sua vita, l'attaccante Ronaldo Luis Narazio de Lima.

Nelle parole di Lucas Moura ..."È stata un'esperienza indimenticabile. Ricordo che quando ero bambino, lo guardavo giocare troppo e vincere titoli in televisione. Sono contento di sapere che finalmente l'ho affrontato ”.

Verifica dei fatti

Ci impegniamo per l'accuratezza e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra corretto in questo articolo, inserisci il tuo commento o Contattaci!

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti