Dele Alli Childhood Story Plus Untold Biography Facts

Dele Alli Childhood Story Plus Untold Biography Facts

LB presenta la storia completa di un genio calciatore che è meglio conosciuto con il soprannome; "Delstroyer". La nostra storia d'infanzia di Dele Alli, oltre a un'informale biografia I fatti ti offrono un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e di molti fatti non noti su di lui. Senza dubbio, il calciatore inglese di origine nigeriana è al momento uno dei giovani calciatori promettenti del mondo. Vi presentiamo la Dele Alli Story. Una storia di come un'educazione tenace abbia ispirato l'ascesa di una superstar della Premier League. Senza ulteriori addio, iniziamo.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita della prima infanzia

Bamidele Jermaine Alli è nata a Milton Keynes, nel Buckinghamshire, l'11 aprile 1996 da padre nigeriano, il signor Kehinde Kenny Alli (uomo d'affari) e madre britannica Denise Alli (moglie di casa). Il suo amore per il calcio è iniziato non appena ha potuto camminare (Età 1).

I genitori di Dele Alli non si sono mai interessati al talento del figlio a causa dei continui problemi coniugali che incontravano. L'instabilità nel loro matrimonio ha portato al divorzio in un momento in cui Dele aveva solo 3 anni. Suo padre Kenny si è separato dalla madre Denise entro una settimana dal loro matrimonio nel 1996. Secondo le leggi sul divorzio del Regno Unito, a Denise è stato concesso il pieno diritto di stare con suo figlio. Al signor Kehinde Kenny Alli sono state concesse visite occasionali per vedere suo figlio Dele.

Dopo il divorzio, Dele rimase con sua madre a Milton Keynesm, nel Regno Unito, mentre suo padre si trasferì in Nigeria per affrontare la sua attività multimilionaria di naira che aveva creato durante il suo trambusto nel Regno Unito. La separazione dei suoi genitori ha portato a una temporanea perdita dei sogni calcistici di Dele. Poteva giocare a calcio solo occasionalmente e sua madre non ha mai avuto la possibilità di iscriverlo a nessuna accademia giovanile.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -La sua prima visita in Nigeria

La comunicazione costante da suo padre, mentre in Nigeria, manteneva ancora forte il rapporto padre-figlio. All'età di otto anni, Young Dele decise di visitare la Nigeria per la prima volta. Suo padre gli ha insegnato la cultura Yoruba e gli ha fatto capire l'importanza di indossare abiti tradizionali.

Poco dopo, il giovane Dele si rese conto di essere un principe di un clan popolare nella tribù yoruba nigeriana. Idealmente, suo padre era figlio di un re. Mentre era a Lagos, Dele ha incontrato e fatto amicizia con i suoi familiari allargati.

Mentre era a Lagos, ha frequentato una scuola internazionale da £ 20,000 all'anno. Mentre era in Nigeria, Dele ha notato che praticamente tutti i nigeriani erano molto amichevoli, ospitali e aperti con lui. Non aveva mai provato tanta felicità da quando era nato.

Il suo soggiorno in Nigeria fu tuttavia di breve durata a causa della decisione di suo padre di espandere la sua attività negli Stati Uniti. Entrambi hanno dovuto trasferirsi lì.

Dele Alli Childhood Story Plus Untold Biography Facts -Come ha iniziato con suo padre

A Dele è piaciuto rimanere in Nigeria per quasi un anno prima di trasferirsi di nuovo in una villa a Houston, in Texas, con suo padre Kehinde. Ad un certo punto della sua vita, Dele si sentì a disagio. Suo padre prese la decisione di sposarsi con qualcuno che sentiva non gli piaceva abbastanza per essere la sua matrigna. Hai partecipato al matrimonio di corte che ha avuto luogo a Lagos.

 

Dopo quell'evento, la tensione crebbe tra lui e suo padre riguardo a Lola, la nuova moglie. Ciò ha spinto nuove idee a lasciare gli Stati Uniti. Ha deciso e ha chiesto a suo padre di aiutarlo a trasferirsi nel Regno Unito. Uno dei motivi ideali per tornare era di ringiovanire il suo sogno calcistico che sentiva potesse alleviare i suoi dolori.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Ritornando nel Regno Unito

Arrivato nel Regno Unito, Dele incontra sua madre in totale confusione. Stava volgendo alle droghe e all'alcool.

Questo ha segnato l'inizio dell'odio per entrambi i genitori che sentiva non erano modelli per lui. Poco dopo, iniziò a vivere lui stesso uno stile di vita ribelle.

Secondo Dele; “Non avendo genitori al tuo fianco, l'unica scelta era restare in strada per avere sostegno”.

Questo è il caso di Dele Alli. Si è mescolato con le bande delle strade di Londra. A 13, Dele, sua madre ha dato piena approvazione ai servizi sociali per difendersi dalle sue necessità. La cosa incredibile che hanno fatto è stato accendere i suoi sogni calcistici dopo aver promesso loro di non seguire cattive influenze dalle strade. Ha firmato il suo primo contratto a 16.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -La vita familiare

PADRE: Mr Kehinde Kenny Alli è il papà di Dele Alli. È un principe incoronato, un milionario e anche un noto uomo d'affari a Lagos, in Nigeria.

Prima di muovere i piedi nel Regno Unito, Kehinde ha sognato a lungo di nazionalizzare nel Regno Unito. Per lui, conseguire questo significa sposarsi con un cittadino e dare alla luce un bambino per ottenere un soggiorno permanente AKA (Kpali, il significato della Nigeria).

I suoi obiettivi erano incontrati ed ecco un bambino nato con il nome di Bamidele Jermaine Alli.

MADRE: Non ha bisogno di molte presentazioni poiché andiamo dritti al punto della sua storia. La mamma di Dele Alli ha parlato del momento straziante che ha regalato a suo figlio in modo che potesse realizzare il suo sogno di diventare un calciatore di alto livello.

Denise Alli, stava combattendo contro l'alcolismo e ha dovuto far allontanare i suoi figli dai servizi sociali. Così ha consegnato Dele a una coppia che il calciatore ora chiama i suoi genitori adottivi.

Ora la mamma di quattro anni Denise dice che ogni volta che vede Dnes segnare 19-Spurs per il suo club e la sua nazione, sa che ha preso la decisione giusta.

I fan non hanno mai sentito la verità su come Dele è arrivato dove è oggi. Combattere indietro le lacrime, ha detto Denise LifeBogger:

"Ho dovuto lasciarlo andare per dargli un futuro migliore. Emotivamente, è stato straziante, ma era la cosa giusta da fare. Ho avuto un serio problema con la bevanda innescato dalla mia infelice infanzia. Sono stato appassionato di vodka, birra - qualsiasi cosa - per alcuni anni. I servizi sociali mi hanno visitato dopo le lamentele dei miei vicini su come ho fatto Stavo crescendo i miei figli ma i miei figli non sono mai stati portati via. È stata una mia decisione lasciare che Dele viva con un'altra famiglia. Sapevo che era l'unico modo in cui poteva realizzare il suo sogno di diventare un calciatore professionista. È stata dura rinunciare a mio figlio, ma si è rivelata la sua salvezza. Sono così grato per come sono andate le cose. "

Sua madre ha detto: "Quando segnò il gol contro la Francia, balzai fuori dal mio posto -Ero così felicey. Mio figlio ce l'ha fatta da solo. Sono così contento per lui e super-orgoglioso di tutto ciò che ha raggiunto. "

Denise ha anche cresciuto il figlio Lewis, le figlie Becky e la più anziana Barbara che è rimasta con lei. Secondo lei, "I tempi erano difficili - molto difficili. Ho avuto quattro figli da quattro papà diversi, ma nessuna delle relazioni è durata. Ero una mamma single. Vivevamo a Milton Keynes in una casa del consiglio di tre camere da letto, ma era un po 'dura. Io e Dele eravamo sempre molto vicini quando era più giovane. Era il mio piccolo aggancio. Diceva sempre "baciami mamma". Ho potuto vedere che aveva talento e lo porterei al parco più che potevo. Ha sempre voluto fare il calciatore sin da quando era un ragazzino e sognava di giocare per il Barcellona ".

Crescendo, i problemi di sua madre hanno iniziato a moltiplicarsi e allo stesso tempo ha cominciato a mettersi nei guai a scuola a causa dell'assenza della vera madre a guidarlo. è stata anche segnalata ai servizi sociali.

Eppure, quando Dele fu 13, Denise iniziò a temere di essere in procinto di entrare in conflitto con le bande che stavano affliggendo l'area Bradwell di Milton Keynes dove vivevano. Accettò che avrebbe potuto spostarsi a sei miglia di distanza per vivere con l'amico più vicino e il collega calciatore Harry Hickford e i suoi genitori, Alan e sua moglie Sally. Mentre Denise insiste che non è mai stato adottato formalmente, lascia che suo figlio viva a tempo pieno con gli Hickford e i loro due figli nella zona più ricca di Cosgrove.

Denise ha anche detto di giustificarsi: “Tutti i ragazzi dell'età di Dele erano in strada a fumare, litigare e rapinare. Alcuni sono finiti in prigione. Temevo che mio figlio sarebbe stato tentato da quella vita da cappa. A volte era impegnativo, come la maggior parte dei ragazzi. Ha dovuto cambiare scuola secondaria e non si è mai stabilito alla sua prima scuola. Gli Hickford non erano miei amici ma avevano una bella casa e sapevo che dovevo dare a mio figlio questa possibilità per andare avanti con la sua vita e avere successo. Quando se ne andò, non c'erano lacrime, solo un senso di sollievo perché sapevo che sarebbe stato fuori strada e al sicuro. Dele mi ha detto: 'Sto bene mamma. Non preoccuparti per me. Mi ha abbracciato. È stata dura ma lui era felice e io ero felice. Nonostante lo tradissi, non mi sono mai allontanato da Dele. Tornava a casa mia per un pigiama party circa una volta al mese. È anche vicino al suo padre biologico .. Kenny è così orgoglioso di lui ".

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -L'agonia

Questo è iniziato quando Dele si è unito al Tottenham Hotspurs. Il Sunday Mirror ha riferito che né Denise né Kehinde hanno visto la stella nascente da quando ha firmato per il Tottenham da Milton Keynes Dons. Ricordando il giorno in cui se ne andò, Denise disse al Sunday Mirror:

Era di ottimo umore e disse: "Ti amo mamma". Non avevo idea che sarebbe stata l'ultima volta che l'avrei visto. Mi lascia ancora scioccato. " 

Denise ha aggiunto: "Ho aspettato fuori dopo una partita e quando Dele è uscito gli ho detto tranquillamente. "Dele ... sono io ... tua madre. Non si è fermato. Mi ha solo guardato, ha detto che era occupato e se n'è andato. Ero in lacrime, era straziante. Questo mi ha fatto piangere tutta la settimana. "

I rapporti indicano che è stato dopo questo periodo che Dele ha smesso di indossare Alli sul retro della maglietta e, secondo quanto riferito, ha anche cambiato casa e ha cambiato il suo numero di telefono. La coppia devastata ha anche rivelato di aver aspettato fuori dalle partite del Tottenham e dal campo di allenamento di Dele nella speranza di vedere il figlio.

Kehinde, che è lui stesso un imprenditore multimilionario originario della Nigeria, ha detto che ha persino pagato per andare in un tour dello stadio e per andare a vedere le sue partite a White Hart Lane nel tentativo di stabilire un contatto.

Ha detto al Sunday Mirror: "Non essere in grado di vedere o parlare con lui fa molto maleHa vissuto con me per anni e sono sempre stato lì per lui sia emotivamente che finanziariamente. So che alcune persone penseranno che lo vogliamo solo per i suoi soldi, ma non potrebbe essere più lontano dalla verità. Sono molto ricco nel mio diritto e non ho bisogno di un soldo di Dele. Voglio solo essere qui per lui e per lui sapere che lo amo. Sono stato lì per lui fin dall'infanzia e ho delle foto per dimostrarlo. "

Sia Kehinde che Denise hanno aggiunto: “Potrebbe odiarci perché il nostro divorzio ci ha resi lontani da lui, a volte aveva più bisogno di noi. Nei nostri cuori, continueremo a pregare nostro figlio. Preghiamo che torni nelle nostre vite ".

Dele Alli Childhood Story Plus Untold Biography Facts: -Appello di Big Sister

Barbara è la sorella maggiore di Dele Alli. Ha sempre parlato della frattura familiare, dicendo che è una delle "Le cose più difficili che hanno dovuto affrontare".

Dele Alli'S la sorella Barbara Johnson ha supplicato la star del Tottenham Hotspur di riconsiderare la sua decisione di non parlare con la sua famiglia, dicendo che non sono alla ricerca della sua ricchezza o fama.

 Sua sorella maggiore ha fatto appello una volta. Scrivere Instagram, Barbara Johnson ha detto: “Che storia straziante, spero che tu legga questo fratello. Ci manchi tutti e ti amiamo teneramente, non dopo i tuoi soldi o la tua fama, vogliamo solo essere indietro i piccoli #Delbot, ti amiamo tanto come i bambini di gelatina ”.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita relazionale

C'era una volta, tutti si chiedevano: con chi esce Dele Alli? ... Se non lo sapevi già, la fidanzata di Dele Alli a giugno 2017 è Ruby Mae. Ruby Mae è già un vero e proprio modello all'età di 22 (come a 2017) e anche se non è famosa come Kendall Jenner ancora Scommettiamo che lei sta andando bene.

La bellezza 5 ′ 9 ″ ha persino modellato per campagne come Dolce & Gabbana e continua a prenotare servizi fotografici man mano che la sua popolarità aumenta. Il patrimonio netto di Ruby Mae potrebbe non essere molto ora, ma con la sua connessione con Dele, è solo questione di tempo prima che venga riconosciuta. Attualmente è rappresentata da Boss Models Management, nel Regno Unito

Molti credono che sia la ragione per cui Dele Alli potrebbe non ricongiungersi con i suoi genitori in qualsiasi momento presto. Come direbbero, "Ha una forte presa su di lui".

Lui la ascolta e la preferisce rispetto alla sua famiglia.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Carriera e ascesa infantile

Dele ha giocato a calcio con i suoi amici dai campi locali fin dalla sua infanzia. Arrivò attraverso i ranghi della sua squadra locale nel suo quartiere chiamato City Colts. Era lì che ha imparato il calcio.

Dele ha iniziato quella che all'età di 11 è stata definita una carriera calcistica quando è tornato a Milton Keynes dagli Stati Uniti.

Ha iniziato ad allenarsi con Milton Keynes Dons in circa 13. Ma quando ha firmato per il club di 16 (una volta che ha fatto irruzione nella prima squadra), i suoi genitori dicono che non sono stati invitati - e col passare del tempo si dice che sia diventato sempre più distante.

Il suo anno di successo è arrivato nel 2014 quando ha schierato e controllato la vittoria casalinga per 4-0 del centrocampo MK Dons Manchester United in agosto, 2014. La sua performance gli è valsa il plauso di tutti gli esperti del gioco e ha portato a un confronto con Steven Gerrard.

Alli ha fatto il suo Premier League trasferirsi a Tottenham a febbraio 2015 per una commissione iniziale di £ 5 milioni su un contratto di cinque anni e mezzo. Tuttavia è rimasto in prestito alla MK Dons per il resto della stagione. Poche si aspettavano che Dele diventasse la prima squadra quando ha iniziato l'allenamento pre-stagionale con gli Spurs. Ma ha entusiasmato i fan quando ha ingaggiato la stella del Real Madrid Luka Modric durante una partita ad agosto e ha segnato il pareggio contro Leicester City per due settimane in quella stagione. Lo ha aiutato a diventare un regular della prima squadra e gli Spurs raddoppieranno gli stipendi di Dele a £ 20,000 a settimana.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Abbandonato la possibilità di giocare per la Nigeria

A febbraio 2015, è stato riferito che l'ex giocatore di Wimbledon John Fashanu aveva cercato di convincere Alli a giocare per la Nigeria.

Sfortunato, John. Dopo aver rifiutato l'opportunità di giocare per la Nigeria, Alli è stato invitato nella nazionale inglese e ha fatto il suo debutto contro l'Estonia a ottobre, 2015 si è presentato come sostituto in ritardo per Ross Barkley in una vittoria 2-0.

Senza dubbio, Fash è stata vista come la persona migliore per convincere Dele ad unirsi alle Super Aquile della Nigeria. È stato una figura paterna per lui fin dalla sua infanzia.

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Il Manchester United Uplift

Stava dominando il Manchester United quando era ancora a MK Dons.

Dele Alli ha fatto il suo debutto in Premier League entrando come sostituto degli Spurs contro il Manchester United nella partita di apertura della stagione, ma non è stata la prima volta che il giovane centrocampista ha lasciato il segno contro i giganti inglesi.

Nella prima stagione di Louis Van Gaal in Inghilterra, Alli faceva parte di una squadra dell'MK Dons che ha messo in imbarazzo lo United 4-0 nella Capital One Cup. Alli pensa addirittura che sia stata quella performance a fargli guadagnare un enorme trasferimento di denaro agli Spurs pochi mesi dopo. Secondo Dele;

“Si potrebbe dire che mi ha aiutato a farmi notare. Abbiamo avuto un buon anno come squadra e quella è stata una delle partite più importanti. È stata un'ottima piattaforma per il club, per me e per alcuni degli altri giocatori. È stato un po 'surreale contro lo United. Era un gioco che non ci aspettavamo di vincere, figuriamoci vincere così tanto. Abbiamo mostrato al mondo cosa avremmo potuto fare quella notte ... "

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Un fan del Liverpool

Alli era in realtà un tifoso del Liverpool e stava citando Steven Gerrard come il suo eroe dell'infanzia.

La Liverpool Echo ha riferito che Alli si è rivolto al lato rosso del Merseyside per trovare la sua squadra di calcio e in un'intervista con Complesso, ha parlato del suo fandom per l'icona Kop Steven Gerrard crescendo, rivelando che era solito comprare i suoi stivali in base a ciò che indossava il capitano del Liverpool in quel momento. È pertinente affermare che Liverpool e MK Dons una volta concordarono una commissione per Dele. Sono state le trattative per il suo stipendio a fallire. Il Liverpool ha dichiarato di non potergli pagare più di 4000 sterline a settimana.

Dele Alli Childhood Story Plus Untold Biography Facts - Avere uno stile di gioco aggressivo

La negligenza dei genitori vissuta durante l'infanzia ha una capacità speciale di ferire, come abbiamo visto nel caso di Dele Alli. La ricaduta tra lui ei suoi genitori ha davvero echeggiato nel corso degli anni. Ha causato conseguenze sia negative che positive. Il lato negativo ha a che fare con la sua rabbia frequente che mostra sul campo di gioco. Ciò ha causato diverse agitazioni tra i suoi avversari.

Secondo Dele, "Ero piuttosto arrabbiato sul campo, quindi se avessi fatto un brutto tackle o diventassi un po 'aggressivo, Mauricio Pochettino avrebbe detto:" Sarebbe un cartellino rosso in un incontro professionale "e mi toglierà dalla sessione. Questo probabilmente mi ha calmato un po 'sul campo. Ma gioco ancora con un po 'di rabbia.

IL LATO POSITIVO

Dele Alli ha anche trasformato i suoi difficili ricordi d'infanzia nel talento che è oggi. Questo significa il lato positivo. Ha questa mentalità per distruggere le squadre avversarie ogni volta che si ricorda da dove viene e come ha viaggiato attraverso i dolori e l'abbandono dei suoi genitori.

Oltre al suo allenatore, Dele Alli deve ringraziare uno dei suoi compagni di squadra. Non è altro che Hugo Lloris che ha avuto un ruolo paterno con lui sin dal suo arrivo nella squadra del Tottenham.

 Secondo Dele,

“Hugo Lloris ha avuto una grande influenza su di me al Tottenham. Mi ha parlato della mia aggressività e questo mi ha aiutato molto. Mi ha detto di non lasciare che quel lato aggressivo esca dal mio gioco, quindi continuerò ad essere me stesso ".

La storia dell'infanzia di Dele Alli, oltre a fatti di biografie indicibili -Classifiche di biografia di LifeBogger

Vi presentiamo le classifiche LifeBogger di Dele Alli come compilate da fonti attendibili.

Dele Alli Statistics

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti