Storia d'infanzia di Daniele De Rossi, più informazioni biografiche incalcolabili

Storia d'infanzia di Daniele De Rossi, più informazioni biografiche incalcolabili

LB presenta la storia completa di un genio del calcio meglio conosciuto con il soprannome; "Capitan Futuro". La nostra storia d'infanzia di Daniele De Rossi più untold Biography Facts ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia fino ad oggi. L'analisi coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e di molti fatti non noti su di lui.

Sì, tutti conoscono i suoi ruoli di leadership e la longività della Roma, ma pochi considerano la nostra biografia di Daniele De Rossi che è piuttosto interessante. Ora senza ulteriori indugi, iniziamo.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Primi anni di vita

Daniele De Rossi, Ufficiale OMRI è nato il 24th di luglio 1983 a Roma, Italia. È cresciuto in casa ed è nato come unico figlio dai suoi genitori; Una madre relativamente sconosciuta e un padre, Alberto De Rossi (nato 9 settembre 1957), ex giocatore della Roma e allenatore della Primavera della Roma.

Daniele De Rossi è nato nel calcio. Suo padre Albert è un ex giocatore professionista, nonché l'attuale allenatore del team AS Roma Primavera. Vedendo suo padre vincere i Campionati Italiani Giovanili, Coppa Italia Primavera e Supercoppa italiana gli hanno dato tanta passione per il gioco. Dopo i suoi primi passi nel calcio con la sua squadra locale, Daniele è entrato nei ranghi giovanili della Roma.

De Rossi ha iniziato come difensore o come spazzino, è poi diventato un falso centrocampista offensivo e si è affermato come un membro permanente della formazione titolare. Dopo aver impressionato nelle giovanili, il suo debutto in prima squadra è avvenuto nel 2001, quando aveva appena 18 anni. Da allora, è rimasto con la squadra da quando è diventato un uomo di un club. La Roma della Serie A italiana nella sua città natale ed è un vero figlio della Roma.

A causa della sua leadership e dedizione sul campo, gli è stato dato il soprannome Capitan Futuro ("futuro capitano") dai tifosi della Roma e dai media, dato che avrebbe sostituito Totti come capitano della Roma. Questa successione emotiva è arrivata il giorno in cui Totti ha appeso gli stivali.

Questo finalmente è successo. Il resto, come si suol dire, ora è storia.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Vita relazionale

Nonostante sia italiano, De Rossi aveva occhi per le donne inglesi. Ha iniziato a frequentare la famosa attrice italo-britannica, Tamara Pisnoli. Suo padre è americano e sua madre è inglese. De Rossi ha sposato Tamara Pisnoli il 18 maggio 2006.

Prima del loro matrimonio, Tamara è diventata madre di sua figlia Gaia, ex ballerina di Mediaset, Sarabanda. Con la nascita della sua adorabile figlia il 16 giugno 2005, De Rossi è passato al numero 16 durante la stagione 2005-06, indossata anche da uno dei suoi idoli, Roy Keane.

Sfortunatamente, Daniele De Rossi e Tamara si sono separati all'inizio di 2009. Pochi anni dopo il suo divorzio, Tamara è stata arrestata per aver collaborato con Mafias per rapire un uomo d'affari in un bar e portarlo in una casa sicura dove è stato presumibilmente torturato. Il crimine è stato fatto notizie nazionali in Italia. Tamara è nota per aver preso la sua tendenza criminale da suo padre che è stato etichettato come una mafia italiana prima della sua morte. La sua morte violenta è spiegata nell'articolo qui sotto.

De Rossi dopo il divorzio ha passato 2 anni senza avere alcuna relazione. In 2011, ha finalmente incontrato e si è innamorato di Sarah Felberbaum, un'attrice e modella italiana di origine inglese.

Nata a Londra da madre inglese e padre ebreo americano di origine tedesca, Felberbaum si è trasferita in Italia con la sua famiglia quando aveva 1 anno. All'età di 15 ha iniziato a lavorare come modella e ad apparire in spot pubblicitari e video musicali.

Il 26 dicembre 2015, De Rossi ha sposato la sua compagna, Sarah Felberbaum, con una cerimonia privata alle Maldive. Hanno una figlia insieme, Olivia Rose, nata il 14 febbraio 2014.

La coppia ha da poco avuto un figlio, Noah De Rossi nato il 3 settembre 2016.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -La morte di suo padre Inlaw

Il suocero (padre di Tamara) del vincitore italiano della Coppa del Mondo, Daniele De Rossi, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una presunta esecuzione della mafia.

Massimo Pisnoli che è stato 48 anni è stato trovato con ferite da arma da fuoco alla faccia e alla schiena, rendendo il suo corpo praticamente irriconoscibile in quello che gli investigatori hanno detto che era un classico omicidio di mafia.

Gli investigatori del dipartimento antimafia di Roma stavano indagando sul passato di Pisnoli e hanno rivelato che aveva precedenti condanne per rapina e furto e si diceva che si fosse trasferito con "Circoli criminali della malavita". Pisnoli mancava da dieci giorni e la sua Tamara, sua figlia, aveva detto ai funzionari di non averlo contattato a casa sua, Trullo, alla periferia di Roma.

Il suo corpo in decomposizione è stato ritrovato nel sottobosco della stazione ferroviaria di Campoleone, a 35 miglia a sud di Roma, vicino a Latina, un'area che si ritiene fosse sede di almeno otto clan mafiosi. Una fonte della polizia ha detto: "Era un'esecuzione classica, un proiettile alla schiena e uno alla bocca: era praticamente irriconoscibile e il suo corpo è stato trovato con le braccia in alto."

Dopo la scoperta, De Rossi, che era 25, fu esonerato dall'addestramento ea casa con sua moglie e sua figlia.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Dentro la sua mente

Nonostante sia circondato da calcio per tutta la sua vita, Daniele De Rossi non è il tuo tipico calciatore. Sempre leggendo un romanzo o ascoltando la musica, il centrocampista non ha paura di avventurarsi nei sentieri battuti quando è in viaggio ed è altrettanto comodo parlare di film classici mentre discute con i compagni di squadra e gli amici.

Facendo un viaggio nella testa di Daniele De Rossi, scoprirai i seguenti fatti;

  • I suoi tre album preferiti: is ['Babel' di Mumford and Sons]
  • I suoi tre eroi non calcistici preferiti: sono - Alex Zanardi e Gianmarco Pozzecco.
  • I suoi libri preferiti: Shantaram 'di Gregory David Roberts e 'Aperto' di Andre Agassi, Il potere del cane 'di Don Winslow.
  • Città preferite visitate: Newyork, Glasgow e Istanbul.
  • La sua tre marca preferita: Oasis, The Rolling Stones e Coldplay.
  • Tre calciatori non-Rom preferiti: Roy Keane, Roberto Baggio ed Eric Cantona.
  • Non con fretta di Mumford and Sons, 'Per sempre giovani'  di Audra Mae dalla colonna sonora di "Sons of Anarchy" e 'Offendi in ogni modo' di The White Stripes
  • Serie TV preferita: Breaking bad, The Sopranos and Sons of Anarchy.
  • Le persone che vorrebbe incontrare: Alex Zanardi, Ennio Morricone e Nikko Hurtado.
  • I miei tre film preferiti: The Millionaire, The Untouchables e Shawshank Redemption.
  •  Eroi non calcistici preferiti: Alex Zanardi, Gianmarco Pozzecco e Michael Jordan.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Rimpianti di carriera

"Sono sempre stato pienamente consapevole che le mie scelte di carriera erano 'sbagliate' a livello professionale", De Rossi ha detto.

Lui continuò…“L'altra parte è che la mia scelta è stata molto egoistica perché avevo bisogno di giocare per la Roma. Provo piacere fisico ed emotivo giocando con la maglia della Roma sulla schiena. Gli anni in cui stavo per partire, scendevo in campo con le lacrime agli occhi. Guardandomi intorno e pensando che potesse essere la mia ultima partita all'Olimpico ... Quei momenti mi hanno fatto capire che non potevo vivere senza la Roma ".

De Rossi ha suggerito che, sebbene avesse molte opportunità per passare dalla Roma, sarebbe stato troppo doloroso farlo a causa del suo amore per il club. Nelle sue parole ...

“Mi sono fatto più male sapendo di essermi perso un'esperienza Real Madrid-Barcelona o di aver giocato negli stadi più belli d'Inghilterra. A questa età, ho raggiunto la calma consapevolezza di essere ben consapevole di non aver vinto o viaggiato così tanto ".

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Fair play

Nonostante si sia guadagnato diverse ammonizioni e una reputazione come giocatore duro durante la stagione 2005-06, il 19 marzo 2006, De Rossi è stato elogiato dall'arbitro Mauro Bergonzi per il fair play. Ti diremo cosa è successo ...

La Roma era in svantaggio 1-0 in una partita di Serie A contro il Messina, quando De Rossi ha segnato un gol su un colpo di testa, che gli era stato deviato di mano.

L'arbitro Bergonzi non ha visto l'incidente e ha permesso al pareggio di alzarsi in piedi. Tuttavia, De Rossi ha immediatamente detto all'arbitro che aveva spinto la palla con la mano, portando all'obiettivo di essere annullato. La Roma ha continuato a vincere 2-1, anche se De Rossi ha subito un infortunio alla caviglia durante la partita, che lo ha escluso per due settimane. Alla fine della stagione, è stato nominato Giovane calciatore dell'anno della Serie A 2006 per le sue prestazioni.

Inoltre, nel marzo 2016, De Rossi ha messo una volta la sua medaglia di vincitore della Coppa del Mondo nella bara di Pietro Lombardi, che era stato il kitman della squadra nazionale italiana nella Coppa del Mondo 2006.

La storia dell'infanzia di Daniele De Rossi, oltre a fatti di biografie indicibili -Personal Life

Daniele De Rossi ha il seguente attributo alla sua personalità.

Punti di forza: È creativo, passionale, generoso, caloroso, allegro e divertente.

Punti di debolezza: Potrebbe essere arrogante, testardo, egocentrico.

Cosa piace a De Rossi: Teatro, vacanze, ammirazione, acquisto di cose costose, colori vivaci e divertimento con gli amici

Cosa non piace a De Rossi: Essere ignorato, affrontare la realtà difficile, non essere trattato come un re o una regina.

Daniele De Rossi è davvero un leader nato naturale. È drammatico, creativo, sicuro di sé, dominante ed estremamente difficile resistere. De Rossi è in grado di ottenere tutto ciò che vuole in qualsiasi area della vita a cui si impegna. C'è una forza specifica per De Rossi e il loro "re della giungla" stato.

FACT CHECK: Grazie per aver letto la nostra storia sull'infanzia di Daniele De Rossi più i dati della Untold Biography. A LifeBogger, ci impegniamo per l'accuratezza e l'equità. Se vedi qualcosa che non sembra corretto in questo articolo, inserisci il tuo commento o Contattaci!.

Sottoscrivi
Notifica
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti