Xavi Hernandez Childhood Story Plus Untold Biography Facts

0
Xavi Hernandez Childhood Story Plus Untold Biography Facts

LifeBogger presenta la storia completa di una leggenda del calcio spagnolo e del Barcellona e ora manager meglio conosciuto con il soprannome; "Il burattinaio".

La nostra versione dei fatti della biografia di Xavi Hernandez, inclusa la sua storia d'infanzia, ti offre un resoconto completo degli eventi importanti della sua infanzia.

Vi raccontiamo poi come la Leggenda del Barça è diventata famosa nel bellissimo gioco.

L'analisi della leggenda dell'FC Barca e del centrocampista spagnolo coinvolge la sua storia di vita prima della fama, della vita familiare e di molti fatti poco noti su di lui.

Sì, tutti conoscono il suo status di Leggendario per l'FC Barcelona. Tuttavia, non molti hanno letto la biografia di Xavi Hernandez, che è piuttosto interessante. Ora, senza ulteriori indugi, iniziamo.

Xavi Hernandez Childhood Story - Early Years and Family Background:

Per cominciare la biografia, Xavier "Xavi" Hernández Creus è nato il 25 gennaio 1980 a Terrassa, Barcellona, ​​in Catalogna. È nato da sua madre, Maria Mercè Creus, e suo padre, Joaquim Hernández (ex calciatore).

Questo è Xavi Hernandez, nella sua infanzia.
Questo è Xavi Hernandez, da bambino, e sembra davvero adorabile.

Fin dalla prima infanzia, è stato molto appassionato del gioco e ha guardato molte partite di calcio inglese.  

Xavi ha mostrato capacità atletiche impressionanti in tenera età. Entrambi i genitori hanno aiutato Xavi a prendere le decisioni giuste nei momenti chiave, guidandolo a seguire il percorso della vita nel modo giusto.

Anche se inizialmente è stato ispirato dal fantasista compatriota Pep Guardiola a Barcellona.

Biografia di Xavi Hernandez - Riepilogo della carriera:

Lo sapevi?... Xavi si è unito a La Masia, l'accademia di allenamento dell'FC Barcelona, ​​all'età di 11 anni.

I primi anni di carriera di Xavi Hernandez nel calcio.
I primi anni di carriera di Xavi Hernandez nel calcio.

Un rapido aumento dei ranghi dell'Accademia ha fatto guadagnare al centrocampista un posto nella squadra di riserva 1997-98, che ha vinto la sua divisione per guadagnare una promozione.

Quando Xavi è stato 19, ha quasi firmato per il Milan. Suo padre ha dato il "sì" a lui, ma sua madre disse: “Se Xavi lascia il Barcellona, ​​lo farò
divorzio!".

Xavi ha dimenticato l'idea e ha mantenuto la sua progressione al Barcellona. La prestazione impressionante sostenuta significa che è diventato un membro chiave della squadra vincitrice del titolo di Louis van Gaal.

Il leggendario Xavi ha concluso la sua stagione d'esordio con 26 partite giocate e vincendo il campionato spagnolo. Nel 1999 è stato anche nominato giocatore rivoluzionario dell'anno della Liga.

Xavi è diventato il principale regista del Barcellona dopo un infortunio a Pep Guardiola nella stagione 1999-2000.

Ha continuato a progredire ed è stato nominato giocatore spagnolo dell'anno nella Liga nel 2005.

Ancora una volta, dopo essere stato nominato giocatore del torneo a Euro 2008, Xavi ha parlato con il Bayern Monaco di un trasferimento.

Il neo-allenatore del Barcellona Pep Guardiola lo ha convinto di essere troppo importante per il club per poterlo lasciare.

Su 9 June 2010, Xavi ha firmato un nuovo contratto di quattro anni con il club, che può essere automaticamente rinnovato fino a 30 June 2016 in base al numero di partite giocate. Aveva un pensionamento adatto a Barcellona.

Il 21 maggio 2015, Xavi ha annunciato che si sarebbe unito al club del Qatar Al Sadd alla fine della stagione 2014-15 con un contratto di tre anni.

Secondo il suo agente, l'accordo lo coinvolgerebbe come ambasciatore per la Coppa del Mondo FIFA 2022 nel paese e anche per iniziare le sue qualifiche da allenatore.

Il 10 novembre 2017, Xavi ha dichiarato che si sarebbe ritirato alla fine della stagione 2017-18 e in seguito avrebbe intrapreso la carriera da allenatore. Il resto, come si suol dire, ora è storia.

Vita familiare di Xavi Hernandez:

Provenire da una famiglia di calciatori significa che sei ricco. Questo perché i professionisti del calcio sono ben pagati.

Questo è il caso di Xavi. Proviene da una ricca famiglia di calciatori. Qui, vi diamo dettagli sulla sua famiglia.

A proposito del padre di Xavi Hernandez

Per cominciare, Joaquín Hernández García, il padre di Xavi, è un calciatore in pensione del Messico.

Joaquín Hernández García ha iniziato la sua carriera calcistica giocando al Terrassa e poi, all'età di 18 anni, è stato membro della squadra di Prima Divisione del Sabadell.

Incontra il padre di Xaxi Hernandez, Joaquín Hernández García.
Incontra il padre di Xaxi Hernandez, Joaquín Hernández García.

Dopo il suo incarico con Sabadell, ha giocato in diversi club, tra cui l'FC Barcelona, ​​dove in seguito ha giocato suo figlio.

Quando Joaquin si è ritirato dal gioco attivo, ha allenato diverse squadre catalane, alcune delle quali in Terza Divisione. È visto come un mentore per suo figlio, Xavi.

Informazioni sulla madre di Xavi Hernandez:

Maria Mercè Creus è la madre di Xavi. Il centrocampista veterano dell'FC Barcelona ha rivelato una volta a "guerra" con sua madre gli ha impedito di lasciare i giganti catalani in passato.

Questa è Maria Mercè Creus, la madre di Xavi.
Questa è Maria Mercè Creus, la madre di Xavi.

“Ho ricevuto offerte in passato per partire, ma lei ha sempre insistito sul fatto che il mio posto fosse qui a Barcellona. 

Mia mamma ha detto che sto meglio a casa, che avrei dovuto avere successo al Barcellona, ​​e molte volte ha lavorato duro per assicurarsi che restassi”. disse Sky Sports via Calcio Laduma.

“Quando avevo 18 anni..., in casa mia c'è stata una sorta di 'guerra' per impedirmi di andarmene. Mia madre è sempre stata molto testarda riguardo alla mia permanenza al Barça.

“Soprattutto nei momenti difficili per me e per il club, come quando siamo rimasti quattro o cinque anni senza vincere nulla. 

Quando non credevo in me stesso, non credevo nel calcio e cercavo di cambiare tutto, era difficile. 

Ma tra la mia testardaggine e mia madre che insisteva perché lo facessi rimanere a Barcellona e avere successo qui, alla fine è andato tutto bene. " Ha detto il leggendario centrocampista. 

Informazioni sui fratelli di Xavi Hernandez:

Xavi ha un totale di 5 fratelli, ovvero Ariadna Hernández (sorella), Dianalaura Hernández (fratello), Oscar Hernandez (fratello), Alex Hernandez (fratello) e Dianalaura Hernández (fratello).

Biografia di Xavi Hernandez - Vita relazionale:

Un recente rapporto online in Perù Libero afferma che i compagni di squadra di Barcellona e Spagna Xavi Hernandez e Carles Puyol erano innamorati della stessa ragazza.

È la giornalista di moda Nuria Cunillera. Entrambi hanno litigato per lei nel 2012.

C'era una volta Xavi e Puyol innamorati della stessa ragazza.
C'era una volta Xavi e Puyol innamorati della stessa ragazza.

Il rapporto di Libero afferma che entrambi i giocatori avevano interrotto le loro relazioni con le rispettive fidanzate in quel momento e si sono innamorati della bella Cunillera da allora in poi.

Puyol probabilmente sapeva che Cunillera avrebbe potuto amare di più Xavi. Tuttavia, ha perseguito il suo interesse per la signora.

La situazione ha minacciato di ribaltarsi quando i due giocatori si sono affrontati e sono quasi venuti alle mani su Cunillera. Per fortuna, le cose non sono sfuggite di mano.

Tuttavia, i due giocatori non sono stati in ottimi rapporti da quando è avvenuto il brutto incidente.

Fu Xavi che in seguito chiese rapidamente le mani in matrimonio di Nuria Cunillera. Entrambi hanno celebrato il loro matrimonio nel 2013. È stata una cerimonia a cui hanno partecipato la maggior parte dei suoi compagni di squadra del Barca.

Nuria Cunillera e Xavi, il giorno del loro matrimonio.
Nuria Cunillera e Xavi, il giorno del loro matrimonio.

Alla cerimonia hanno partecipato la maggior parte dei compagni di squadra di Xavi del Barcellona, ​​tra cui Lionel Messi, Andres Iniesta, Cesc Fabregas, Jordi Alba, Victor Valdes, Javier Mascherano e Pedro Rodriguez.

Tuttavia, Puyol non ha partecipato alla funzione. Immagino tu sappia perché. La loro figlia, Asia, è nata il 3 gennaio 2016.

Incontra Xavi, sua moglie e sua figlia, Asia.
Incontra Xavi, sua moglie e sua figlia, Asia.

Biografia di Xavi Hernandez - Perché ha lasciato il Barca:

Secondo suo padre, Joaquim Hernandez, “Xavi non parte per economico ragioni: “Non se ne va per soldi.

Penso che non gli sia piaciuto il calcio negli ultimi due anni. Nello spogliatoio ci sono state situazioni difficili, e da capitano ha sofferto una fatica importante”.

Il giocatore ha ammesso nella conferenza stampa che era il momento giusto per andarsene. "Ho dovuto aspettare che le cose andassero meglio per uscire dalla porta grande". Xavi ha versato alcune lacrime dopo aver detto i suoi ultimi addii.

Biografia di Xavi Hernandez – Per cosa lo ricorderemo:

  • Per essere uno dei migliori centrocampisti centrali di tutti i tempi
  • Ricorderemo Xavi per la sua capacità di trovare e sfruttare lo spazio come trequartista. Come ha detto, “È quello che faccio: cercare gli spazi. Tutto il giorno.
  • Cerco sempre. " Trovando spazio, apparirebbe per un compagno di squadra per ricevere e poi spostare la palla, con il suo allenatore Pep Guardiola mettendolo. “Prendo la palla; Do la palla, prendo la palla, do la palla.
  • Ricorderemo Xavi per la sua visione, puntualità, passaggi accurati e controllo di palla di livello mondiale, che gli hanno permesso di dettare il flusso del gioco rinunciando raramente al possesso palla.
  • Per essere l'unico giocatore del Barca con il maggior numero di trofei importanti (25) e un numero di scudetti (8). Ha vinto più trofei (28) di qualsiasi altro giocatore spagnolo nella storia.

Note di apprezzamento:

Abbiamo cercato accuratezza e correttezza nel fornire la biografia di Xavi Hernandez.

Restate sintonizzati per altre leggende del calcio manageriale. La storia di Vincenzo Montella ed Dean Smith ti interesserà.

Se vedi qualcosa che non sembra corretto nel nostro libro di memorie, non esitare a metterti in contatto con Lifebogger tramite commento.

Ciao! Sono Hale Hendrix, un appassionato appassionato di calcio e scrittore dedito a scoprire le storie non raccontate dell'infanzia e della biografia dei calciatori. Con un profondo amore per il bellissimo gioco, ho passato innumerevoli ore a ricercare e intervistare i giocatori per portare alla luce i dettagli meno noti delle loro vite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome