Romelu Lukaku Childhood Story Plus Untold Biography Facts

0
Romelu Lukaku Childhood Story Plus Untold Biography Facts

La nostra biografia di Romelu Lukaku ti racconta fatti sulla sua storia d'infanzia, primi anni di vita, genitori: Adolphine Bolingoli Lukaku (mamma), Roger Lukaku (papà), background familiare, moglie, stile di vita, vita personale e patrimonio netto.

In poche parole, ritraiamo la storia della vita di un calciatore belga che si è fatto un nome, sia per il club che per il paese.

La versione di Lifebogger della Full Story di Lukaku inizia dai suoi primi giorni fino a quando è diventato famoso nel gioco.

Per stuzzicare la tua voglia di autobiografia sulla natura accattivante della biografia di Romelu Lukaku, siamo andati avanti per ritrarre i suoi primi anni di vita e la galleria di ascesa.

Sì! sarai d'accordo con me che questa foto riassume la sua storia di vita.

La biografia di Romelu Lukaku. Guarda i suoi primi anni di vita e la sua grande storia di successo.
La biografia di Romelu Lukaku. Guarda i suoi primi anni di vita e la sua grande storia di successo.

Un capocannoniere grande e fisicamente potente, Lukaku è noto per usare la sua fisicità per aggirare i difensori. Grazie a lui, L'Inter ha rovinato il sogno del titolo di Serie A di Cristiano Ronaldo.

Nonostante i riconoscimenti al suo nome, la nostra squadra ha scoperto che solo pochi fan hanno letto una versione concisa di Romelu Lukaku Life Story.

Ci siamo presi il nostro tempo per preparare questo articolo a causa del nostro amore per l'attaccante. Ora, senza ulteriori indugi, iniziamo.

Storia dell'infanzia di Romelu Lukaku:

Gli anni dell'adolescenza dell'attaccante belga.
Gli anni dell'adolescenza dell'attaccante belga.

Per i principianti della biografia, porta i soprannomi: Rocky and the Tank. I suoi nomi completi sono Romelu Menama Lukaku Bolingoli.

L'attaccante belga è nato il 13 di maggio 1993 da sua madre, Adolphine Bolingoli Lukaku e suo padre, Roger Lukaku, nella città di Anversa, in Belgio.

Romelu Lukaku è venuto al mondo come il primo figlio di due figli (lui e Jordan) nati dall'unione coniugale tra i suoi genitori, che immaginiamo di seguito.

Da quello che vediamo, ha preso dopo il sorriso di sua madre e l'aspetto facciale di suo papà.

Incontra i genitori di Romelu Lukaku: sua madre, Adolphine Bolingoli e suo padre, Roger Lukaku.
Incontra i genitori di Romelu Lukaku: sua madre, Adolphine Bolingoli e suo padre, Roger Lukaku.

Anni di crescita:

Romelu Lukaku ha trascorso la sua infanzia accanto al suo unico fratello. Si fa chiamare: Jordan Zacharie Lukaku Menama Mokelenge.

Nella foto sotto, noterai che hanno un'altezza quasi simile.

Entrambe le loro età sono separate da appena un anno. La data di nascita di Romelu è il 13 maggio 1993, mentre Jordan è nato il 25 luglio 1994.

Incontra Romelu e Jordan durante la loro prima infanzia.
Incontra Romelu e Jordan durante la loro prima infanzia.

Romelu e Jordan non erano solo vicini, sono rimasti fortemente legati sin dai loro primi giorni.

I ragazzi giocavano sempre insieme e, soprattutto, non si lasciavano mai vagare nel buio da soli. In parole povere, entrambi sono rimasti la lente attraverso la quale vedono la loro infanzia.

Per l'attaccante belga, l'infanzia non può essere completa senza altre due persone. Il primo è suo cugino, Boli Bolingoli-Mbombo.

Il secondo della lista non è altri che Vinnie Frans, che considera il suo migliore amico d'infanzia e vicino di casa.

Vinnie è più di un amico, ma un altro fratello. È rimasto molto legato a Lukaku (fino ad oggi) anche prima della sua fama.

Vedi questi due migliori amici (Romelu e Vinnie)? Entrambi hanno fatto molta strada nella vita.
Vedi questi due migliori amici (Romelu e Vinnie)? Entrambi hanno fatto molta strada nella vita.

Infanzia... Ah! I bei vecchi tempi in cui Vinnie, Lukaku, Jordan e Boli giocavano nella grande vasca d'acqua avrebbero portato per sempre la migliore sensazione di nostalgia.

È pertinente notare che – a quel tempo – gli ormoni della crescita di Romelu avevano già iniziato a far sembrare il suo corpo più vecchio della sua età.

Background della famiglia Romelu Lukaku:

Nel quartiere in cui è cresciuto, la sua famiglia era considerata tra le classi meno abbienti. In parole povere, i genitori di Romelu Lukaku erano poveri e al verde.

Suo padre – un ex calciatore – ha guadagnato pochissimo mentre giocava per la lega più bassa del Belgio. Sua madre, invece, era semplicemente una casalinga a tempo pieno.

La triste realtà di Roger Lukaku - Pensionamento professionale e povertà:

Giocare per piccole squadre: artisti come l'FC Boom e altri club belgi di bassa divisione hanno fatto guadagnare pochi soldi al papà di Romelu Lukaku.

Purtroppo, Roger non è riuscito a risparmiare abbastanza soldi per il giorno di pioggia, in preparazione per quando avrebbe appeso gli stivali al chiodo. Con suo grande shock, la sua carriera calcistica si è conclusa bruscamente nell'anno 1999.

Al momento del suo ritiro forzato, Roger aveva pochi risparmi per prendersi cura della sua famiglia. A peggiorare le cose, ha continuato a fare un cattivo investimento – ha detto un amico di famiglia al DailyMail.

Mettendo i suoi soldi nell'affare sbagliato dilapidava i pochi risparmi che aveva raccolto. Di conseguenza, tutta la sua famiglia non aveva praticamente nulla di cui nutrirsi.

Disagio familiare di Romelu Lukaku:

Descrivendo la sua infanzia in povertà, Lukaku ha detto che sua madre avrebbe dovuto prendere in prestito il pane fino a quando non avrebbe potuto permettersi di pagarlo - da un vicino panificio locale.

Inoltre, Lukaku ha rivelato che la sua famiglia ha vissuto per settimane senza elettricità e che non c'era acqua calda per lavarsi dopo essere tornato dall'allenamento.

La verità è che Romelu non ha mai fatto colazione in quel periodo. Il povero ragazzo ha mangiato il lancio - principalmente pane e latte quando è tornato da scuola.

Mentre spiegava il livello di povertà affrontato dalla sua famiglia, Romelu Lukaku, in un'intervista, ha dichiarato alla stampa – con queste parole emozionanti:

Ricordo il momento esatto in cui ho capito che la mia famiglia non era solo povera, ma al verde. Spesso riesco ancora a immaginare mia madre in piedi vicino al frigorifero e lo sguardo sul suo viso.

Avevo sei anni e quel giorno tornai a casa per pranzo durante la pausa scolastica.

Entrando in cucina, ho visto mia madre con la scatola del latte, come al solito.

Ma questa volta, stava mescolando qualcosa con esso. Mia madre stava mescolando l'acqua con il latte. Non avevamo abbastanza soldi per farlo durare tutta la settimana.

Con voce dolorosa, Adolphine disse a suo figlio (Romelu) di venire a bere il latte fortemente diluito. Ha anche portato del pane (per aggiungere) che aveva preso in prestito da una panetteria vicina.

Un umile Romelu, così com'è, non si è mai lamentato perché ha capito la situazione. Lui, insieme a suo fratello (Jordan), avrebbe continuato a bere il latte diluito ea mangiare il pane quasi tutti i giorni.

Comprendendo la necessità di salvare la sua situazione familiare:

Da quel giorno, Romelu capì che la sua famiglia era davvero al verde e in seri guai. Inoltre, per loro era finita, il che significava che le difficoltà avevano avuto la meglio su di loro.

In quei momenti, si diceva costantemente – che doveva agire/crescere velocemente – con la mentalità di salvare la sua famiglia.

A parte il cibo, la famiglia di Romelu Lukaku (proprio come Neymar sperimentato – nella sua infanzia) mancava anche di elettricità. Implicitamente, significa che non c'era il riscaldamento in casa sua.

Per creare calore, sua madre usava il gas per far bollire una pentola d'acqua calda. Quando l'acqua era pronta, Romelu e Jordan usavano una tazza per prendersela e spruzzarsela sulla testa, in nome del riscaldamento.

Abbiamo qui, il video straziante in cui ha parlato della sua povera famiglia. Inoltre, le cose che ha passato da bambino.

I vicini si sono allontanati e solo una persona ha offerto aiuto:

Lo sapevi?… La madre di Vinnie Frans (il migliore amico di Lukaku fin dall'infanzia) era l'unico vicino che provava pietà per la sua famiglia ed era disposto ad aiutare.

La signora Frans poteva dire che i Lukaku stavano davvero lottando con la povertà e Adolphine (la mamma di Romelu e la sua amica) aveva bisogno di aiuto.

Purtroppo, altri vicini si sono rifiutati di offrire aiuto in contanti o in natura. Queste erano persone che sentivano che i problemi vissuti dalla famiglia di Lukaku non erano i loro – nel senso che non li avevano mai causati.

Senza che nessuno venisse in loro aiuto, la mamma di Vinnie Frans continuava ad aiutare. Ha fatto del suo meglio, ma sfortunatamente non è bastato, perché la famiglia aveva bisogno di più aiuto.

Infine, spera per il padre di Lukaku:

Per fortuna, l'ex posto di lavoro di Roger lo ricordava. Fortunatamente per il papà di Romelu Lukaku, l'FC Boom (il club da cui si era ritirato) gli ha offerto un piccolo lavoro, come allenatore.

Il club ha sostenuto il suo affitto e gli ha anche procurato una piccola auto. Con il poco reddito, il tenore di vita della sua famiglia è migliorato. Arrivarono il latte normale e l'elettricità per la casa.

Lo sapevi?... L'FC Boom ha aiutato Roger Lukaku a pagare la paga della sua famiglia, incluso il sostenerlo con una vecchia macchina. Trova di seguito la casa esatta in cui vissero Romelu e la sua famiglia - durante quel periodo.

È pertinente notare che la sua famiglia - in questo momento - non era più al verde, ma rimase povera. Questo perché il lavoro di addestramento di suo padre era ancora poco remunerativo.

Questa è la casa in cui visse la famiglia di Romelu Lukaku, durante la sua infanzia.
Questa è la casa dove visse la famiglia di Romelu Lukaku – nella sua infanzia.

Con il piccolo reddito in arrivo, Roger Lukaku (con un cuore gentile) è diventato molto generoso nell'invio di denaro per sostenere la sua famiglia affamata in Congo, in Africa.

Ora usiamo la prossima sezione della nostra biografia per parlarvi delle radici del belga.

Origine della famiglia Romelu Lukaku:

Roger - il capo della casa - ha iniziato la sua vita come calciatore professionista per lo Zaire, ora noto come Repubblica Democratica del Congo.

Nella lotta per avere successo, si è trasferito in Costa d'Avorio dove ha giocato a calcio prima di tornare in Congo.

Al momento del ritorno di Roger, lo stato centrafricano (Congo) era in subbuglio politico. Quell'anno (1990), Mobutu Sese Seko, ex dittatore dello Zaire (ora Congo) costrinse il Paese a intraprendere una serie di dolorose riforme economiche.

Pochi anni dopo, il dittatore spinse il Congo nel caos politico, seguito da una guerra civile totale nel 1992.

La guerra civile del Congo ha costretto Roger e Aldophine a fuggire dal Congo, per paura delle loro vite e per cercare una vita migliore all'estero.
La guerra civile del Congo ha costretto Roger e Aldophine a fuggire dal Congo, per paura delle loro vite e per cercare di vivere meglio all'estero.

Lo sapevate?... è stato in questo contesto di guerra che il padre di Lukaku ha deciso che lui e Adolphine sarebbero fuggiti dal loro paese natale per l'Europa.

Con l'aiuto di suo zio, Roger si stabilì in Belgio, perché il Congo (il suo paese) era una colonia belga.

Inoltre, durante l'era coloniale, molti congolesi emigrarono in Belgio per cercare una vita migliore.

Questa mappa spiega l'origine della famiglia Romelu Lukaku e la migrazione in Belgio.
Questa mappa spiega l'origine della famiglia Romelu Lukaku e la migrazione in Belgio.

Una comunità congolese d'oltremare emerse presto in Belgio e il padre di Lukaku decise di stabilirsi nel paese.

Dopo aver raggiunto il paese, la famiglia ha cercato rifugio ad Anversa. In quella città, Roger si guadagnava da vivere giocando nel campionato belga inferiore.

Inoltre, Adolphine era già incinta di Romelu mentre la sua famiglia stava cercando di stabilirsi in Belgio. Lo ha dato alla luce nel 1993, mentre Jordan (il suo secondo figlio) è arrivato l'anno successivo, il 1994.

Romelu Lukaku Istruzione:

Quando è arrivato il momento giusto (XNUMX anni), lui e il suo migliore amico (Vinnie) hanno iniziato la scuola dell'obbligo.

La ricerca dell'istruzione ha fatto sì che Lukaku si mescolasse con bambini di ogni tipo. La ricerca dice che non era il ragazzo più brillante della scuola perché gli mancava la concentrazione.

In effetti, Romelu era molto più felice di giocare a calcio nel suo quartiere insieme a Jordan e Vinnie piuttosto che fare i compiti.

Ti interesserebbe sapere che l'immagine qui sotto è il campo di calcio dove Romelu ha giocato per la prima volta a calcio. Come notato, è proprio accanto alla sua casa di famiglia.

Questo è il campo di calcio dove tutto è iniziato per Romelu.
Questo è il campo di calcio dove tutto è iniziato per Romelu.

Come Marcus Rashford, il giovane belga faceva parte del programma alimentare della sua scuola.

Il bambino gigantesco (che appare sempre più grande degli altri nella sua fascia di età) è raffigurato con il suo migliore amico, Vinnie, e i suoi compagni di scuola.

Erano tutti pronti a divorare il pasto scolastico.

Romelu Lukaku e Vinnie sono raffigurati mentre partecipano al loro programma di alimentazione scolastica. Quel giorno era anche il compleanno del suo compagno di classe.
Romelu Lukaku e Vinnie sono raffigurati mentre partecipano al loro programma di alimentazione scolastica. Quel giorno era anche il compleanno del suo compagno di classe.

Lukaku ha subito il razzismo a scuola:

Descritto come un ragazzo umile, Lukaku non si è mai messo nei guai con gli altri ragazzi della scuola.

Sfortunatamente, poiché è nero e molto più grande dei suoi compagni di una fascia di età simile, il povero Romelu è diventato automaticamente vittima di stereotipi negativi.

Solo una persona conosceva la quantità di razzismo che ha subito a scuola. Secondo il suo migliore amico, Vinnie, Romelu Lukaku riceveva regolarmente la colpa di quasi tutti i combattimenti.

In un'intervista al Daily Mail-Online, ha raccontato la storia della scuola di Lukaku – nelle sue parole;

La star belga Romelu Lukaku ha lottato contro il razzismo a scuola. È stato sempre condannato come colpevole perché era "quel ragazzone nero".

In realtà, era il ragazzo più educato che conoscessi, qualcuno che non avrebbe mai fatto del male a una mosca. Sono sempre stati gli altri ad iniziarlo, spesso con insulti razzisti.

Romelu Lukaku Untold Biography Facts - Deluso da suo padre:

Romelu Lukaku ha trascorso un periodo importante del suo tempo al Chelsea combattendo per liberare suo padre Roger da una prigione belga dopo essere stato condannato a 15 mesi di carcere per aver aggredito una donna e averla tenuta nel bagagliaio della sua auto.

È rimasto sbalordito dal verdetto dopo aver mancato di partecipare al processo. Ha affermato che anche se la donna era davvero un'ex amante del padre, doveva aver inventato la maggior parte della sua storia.

Lukaku Snr avrebbe dovuto presenziare al suo processo, ma lo ha mancato con la pretesa di non essere stato informato.

Romelu Lukaku è rimasto deluso da suo padre dopo che le autorità belghe hanno scoperto che si era trasferito in un'altra parte di Bruxelles per registrare un nuovo indirizzo in un'altra per eludere il suo processo. Ciò ha portato a una rapida persecuzione e alla condanna al carcere per 15 mesi.

Questa è una foto prima e dopo del papà di Romelu Lukaku.
Questa è una foto prima e dopo del papà di Romelu Lukaku.

"Il mio cliente è stato condannato perché non si è presentato in tribunale," il suo avvocato ha detto. «Non appartiene alla prigione.

Sua moglie sta soffrendo, ma i suoi figli, Romelu e Jordan, stanno facendo di tutto per liberare il padre il prima possibile'.

'Il signor Roger Lukaku mentre era in carcere ha presentato un'obiezione alla sentenza. Questo è stato fatto in altri per far riprovare il caso. Tuttavia, tutti gli sforzi compiuti sono falliti. È stato rilasciato dal carcere dopo 15 mesi di lavori forzati.

Il periodo in prigione è stato un periodo difficile per lui in quanto ciò ha avuto un effetto negativo sulla sua salute, come visto sopra. Avrebbe dovuto ricevere una punizione maggiore per l'ulteriore reato di eludere il tribunale trasferendosi.

Romelu Lukaku ha impedito che ciò accadesse poiché ha ottenuto il miglior avvocato per suo padre. La sua corsa in giro per mettere al sicuro suo padre e il suo rilascio ha influenzato la sua carriera calcistica in termini di scarse prestazioni al Chelsea.

Questo, oltre ai problemi di infedeltà di suo padre, è il motivo per cui non sono i migliori amici.

Romelu Lukaku Julia Vandenweghe Storia d'amore:

Al momento della stesura, l'attaccante alto e fisicamente forte è sposato ma nemmeno single. Ha una bella ragazza di nome Julia Vandenweghe.

Entrambi sono profondamente innamorati l'uno dell'altro.

Julia Vandenweghe e Romelu Lukaku non sono stati timidi nel mostrare il loro affetto reciproco agli occhi del pubblico.

È orgoglioso di lei ovunque la porti. Si frequentano già da un paio d'anni e tutti quelli che ne sono a conoscenza credono che sarebbe sicuramente finito in matrimonio.

Julia è molto a suo agio con la taglia di Romelu, il suo ragazzo. Il suo conforto in lui può essere spiegato in 6 ragioni:

Il primo è il suo gene. Romelu è un potenziale compagno e può produrre una prole vitale. In secondo luogo è la sicurezza. Ha muscoli che la fanno sentire sicura.

Julia sa che Romelu può proteggerla, qualunque cosa accada. Terzo, Romelu è un buon fornitore. Si prende cura di lei e provvede a tutte le sue esigenze.

In quarto luogo, Romelu è un fidanzato da trofeo che ha un buon senso dell'abbigliamento. Per Julia, avere un bel ragazzo le dà davvero un vantaggio.

Oltre ad essere bello e di bell'aspetto, Romelu è molto ricco e socio-economicamente stabile. In effetti, cosa poteva volere di più da lui?

Entrambi trascorrono i loro momenti migliori in occasione di eventi all'aperto. Senza dubbio, Julia è una ragazza carina, con i ricci più incredibili e viso e pelle impeccabili. 

Una volta ha lavorato come professionista del tempo libero, dei viaggi e del turismo in Belgio, prima ha lavorato nel servizio clienti di Costa Crociere.

Romelu Lukaku l'ha fatta dimettersi e ora l'ha resa un'imprenditrice nella sua linea di lavoro.

Biografia dell'infanzia di Romelu Lukaku - Come appariva all'età di 10 anni:

Tutti diranno che sono fortunati a non aver giocato contro di lui

Se giocavi a calcio con il tuo compagno di età quando eri bambino, ricorderai la gioia di avere qualcuno che ha la stessa età ma sembra molto grande e intimidatorio.

Ecco come appariva Lukaku all'età di 10 anni.

Ecco come appariva Romelu Lukaku all'età di 10 anni.
Ecco come appariva Romelu Lukaku all'età di 10 anni.

Era qualcuno che tutti temevano perché è sempre il ragazzo più grande sul campo di gioco. Romelu è apparso come qualcuno che sarebbe rimasto sul palo della porta e avrebbe fatto il prepotente con qualsiasi attaccante che arrivasse a segnare.

Ha ancora quella presenza fisica piuttosto immensa, questa volta dall'altra parte del campo (in attacco).

Biografia di Romelu Lukaku – Untold Football Story:

Lukaku ha raggiunto la sua squadra locale Rupel Boom all'età di cinque anni. Dopo quattro stagioni al Rupel Boom, Lukaku è stato scoperto dagli scout della Lierse SK, una squadra belga di Pro League con un'accademia giovanile affermata.

Ha giocato per il Lierse dal 2004 al 2006, segnando 121 gol in 68 partite.

Dopo che il Lierse è stato retrocesso dalla Pro League belga, l'Anderlecht ha acquistato non meno di 13 giovani giocatori dal Lierse a metà stagione 2006, uno dei quali era Lukaku.

Ha giocato altri tre anni come giocatore delle giovanili con l'Anderlecht, segnando 131 gol in 93 partite.

Lukaku ha esordito professionalmente mentre era ancora a scuola all'età di 16 anni ed è diventato il capocannoniere 2009-10 in Belgio grazie alla vittoria dell'Anderlecht nel campionato belga. Ha anche vinto la Belgian Ebony Shoe nel 2011.

Nella finestra di trasferimento dell'estate 2011, Lukaku è entrato a far parte del club della Premier League, il Chelsea.

Non è apparso regolarmente nella sua prima stagione lì e ha trascorso le due stagioni successive in prestito rispettivamente al West Bromwich Albion e all'Everton, firmando permanentemente per quest'ultimo per un record del club di 28 milioni di sterline nel 2014.

Lukaku ha fatto il suo debutto in nazionale maggiore per il Belgio nel 2010 e da allora ha collezionato oltre 50 presenze. Ha anche rappresentato il paese alla Coppa del Mondo FIFA 2014 e alla UEFA Euro 2016.

Biografia di Romelu Lukaku - Vincere il premio Ebony Shoe:

Le Scarpa ebano award è un premio calcistico in Belgio assegnato ogni anno al miglior giocatore di origine africana o africana nel Lega Pro belga.

La giuria è composta dagli allenatori dei club della lega, i Squadra nazionale belga manager, giornalisti sportivi e giurati onorari.

Come di 2014, Mbark Boussoufa (3 vince), Daniel Amokachi (2 vince) e Vincent Kompany (2 vince) sono gli unici giocatori ad aver vinto il trofeo più di una volta.

Biografia di Romelu Lukaku - Come si è innamorato del Chelsea Football Club:

Questo era secondo Lukaku;

“Eravamo a scuola e avevamo tre giorni liberi a Londra per visitare molti musei. Non sapevo che stavamo visitando il ponte, quindi sono rimasto piuttosto scioccato.

Avevo 16 anni e giocavo già con l'Anderlecht. È stato un sogno che si è avverato visitare il luogo in cui il mio eroe (Didier Drogba) gioca.

Da quel giorno non ho mai smesso di sognare di giocare per il Chelsea FC. 

Sognavo di giocare qui da quando avevo 10 anni, pensando di stringere la mano a tutti quei giocatori come John Terry ed Frank Lampard e il mio eroe, Didier Drogba. è stato fantastico vedere i miei sogni diventare realtà.

Visitando la sua vecchia scuola:

Romelu Lukaku ha attualmente un diploma di maturità in pubbliche relazioni.

Secondo lui, “Andare e fare bene all'università pur avendo il calcio come prima carriera è stato molto difficile per me.

È arrivato il momento in cui avevo 12 esami ed erano anche gli spareggi nel campionato belga allo stesso tempo.

Avere gli esami nel mezzo è stata davvero una brutta sensazione. Nonostante gli ostacoli, sono stato contento di averlo fatto. È qualcosa di cui sono molto felice”.

Romelu Lukaku trova il tempo per visitare la sua Community Primary School per educare la prossima generazione di bambini interessati al calcio.

Ha insegnato (Ragazzi e ragazze) sulla necessità di non rinunciare mai alla propria istruzione mentre inseguiva la propria carriera calcistica. Lo ha fatto mentre si esibiva Kick It Out Doveri degli Ambasciatori.

Biografia di Romelu Lukaku - Come il pastore David lo ha aiutato a superare le sue paure:

È stato il pastore David Luis a pregare per lui durante i suoi momenti difficili con il Chelsea FC.

Quando è a terra, Romelu lo vede David Luiz al suo fianco per consolarlo e consigliargli di tenere la testa alta. Quell'azione la dice lunga sul motivo per cui lo rispetta fino ad oggi.

Romelu Lukaku riceve le preghiere dal pastore David Luiz.
Romelu Lukaku riceve le preghiere dal pastore David Luiz.

Oggi si dice che le sue preghiere per Lukaku siano state ripagate. Al di là di ogni ragionevole dubbio, c'è potere nelle preghiere. Sebbene Dio scelga coloro che desidera benedirli. Per Romelu Lukaku, la benedizione di Dio venne su di lui in seguito.

Secondo Lukaku, “David Luiz mi ha consigliato che a volte ho bisogno di perdere per vincere il futuro! Mi ha detto di prendere una decisione.

Mi ha detto che avrei dovuto lasciare il Chelsea per un club più piccolo. Che ero l'unico motivo per una grande rimonta nella mia carriera. Ho obbedito a tutto ciò che ha detto, ed è successo”

Questo consiglio è arrivato quando Romelu Lukaku si è sentito sconvolto quando ha sbagliato il rigore finale di un importante calci di rigore per il Chelsea.

Giocare a PlayStation 4 sul treno:

Romelu Lukaku e i compagni di squadra belgi Kevin Mirallas non sono solo amici intimi. Sono anche dipendenti dal videogioco PlayStation.

Entrambi i giocatori amano portare sia la TV che la PlayStation 4 sul treno per giocare mentre si recano in trasferta.

Lukaku adora giocare alla Playstation (anche all'interno del treno). Hai notato che la sua squadra preferita è il Real Madrid?
Lukaku adora giocare alla Playstation (anche all'interno del treno). Hai notato che la sua squadra preferita è il Real Madrid?

Lukaku è il giocatore più multilingue della massima serie. Il 23enne parla olandese, francese, spagnolo, portoghese, inglese e capisce anche il tedesco.

Romelu Lukaku Paul Pogba partita di basket:

Paul Pogba e Romelu Lukaku sono buoni amici e compagni di età. Amano mostrare la loro forma maschile e gli addominali in forma mentre spesso giocavano a basket durante le vacanze.

Ecco un video di Lukaku che va contro Thierry Henry nel basket.

Biografia di Romelu Lukaku – Segnare più gol di chiunque altro al mondo:

Lukaku ha segnato 125 gol nella sua carriera al momento in cui scrivo. Alla stessa età di 23 anni, C Ronaldo aveva segnato 110, Luis Suarez 107 Wayne Rooney 100 e Zlatan Ibrahimovic 65

Fatti strani di Romelu Lukaku:

(1) Lukaku ha portato a casa sua madre dall'ospedale dopo che lei lo ha partorito.

(2) Quando Lukaku fa le flessioni, non si spinge verso l'alto, spinge il mondo verso il basso!

(3) Quando Romelu Lukaku arrivò tardi all'allenamento, Roberto Martinez punito tutti gli altri giocatori per essere arrivati ​​in anticipo.

(4) I fantasmi si siedono intorno al fuoco e raccontano storie di Romelu Lukaku.

(5) Quando Alexander Bell ha inventato il telefono, aveva tre chiamate perse da Romelu Lukaku.

(6) L'oscurità ha paura di Lukaku.

(7) Paul Scholes può colpire un albero con un pallone da calcio da 50 metri di distanza e Lukaku può colpire Scholes con un albero da 100 metri di distanza.

(8) Si avvisano i bambini di non correre con le forbici. Le forbici sono avvertite di non correre con Lukaku.

Classifiche biografiche di Romelu Lukaku LifeBogger:

Lukaku vuole essere conosciuto per i suoi obiettivi, la tecnica, la velocità e lo stile di finitura veloce. Qui è LifeBogger Classifica.

Nota di apprezzamento:

Grazie per aver dedicato del tempo a leggere la biografia di LifeBogger su Romelu Lukaku. Ci impegniamo per l'accuratezza e l'equità nella nostra ricerca per fornire storie di calcio dei Red Devils.

In effetti, troverai la storia di Romeo Lavia ed Amadou Onana come super eccitante.

Per favore, contattaci tramite un commento se trovi qualcosa che non sembra giusto nel nostro libro di memorie del Big Belgian.

Ciao! Sono Hale Hendrix, un appassionato appassionato di calcio e scrittore dedito a scoprire le storie non raccontate dell'infanzia e della biografia dei calciatori. Con un profondo amore per il bellissimo gioco, ho passato innumerevoli ore a ricercare e intervistare i giocatori per portare alla luce i dettagli meno noti delle loro vite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome