La storia dell'infanzia di Orkun Kokcu, oltre a fatti di biografie indicibili

0
Biografia dell'infanzia di Orkun Kokcu

La nostra biografia di Orkun Kokcu ti racconta fatti sulla sua storia d'infanzia, primi anni di vita, genitori - Halis Kökçü (padre), Sibel Kökçü (madre), contesto familiare, fratelli - Ozan Can Kökçü, (fratello), zio (Ercüment Eryalçin), sorella In -law (Sevil), Love Life, ecc.

Questo articolo su Orkun Kokcu fornisce anche dettagli sulla sua origine familiare turca, etnia, città natale olandese, istruzione, religione, ecc. Inoltre, ci impegneremo ulteriormente spiegando lo stile di vita, la personalità, il patrimonio netto, il segno zodiacale e la ripartizione salariale di il calciatore nato ad Haarlem.

In poche parole, questo libro di memorie analizza la storia completa di Orkun Kokcu. LifeBogger racconta il viaggio di un ragazzo che viveva all'ombra di suo fratello maggiore thorgan hazard ha fatto con Eden. Tuttavia, Orkun Kokcu è riuscito a uscire da quell'ombra e a ritagliarsi il proprio percorso unico nel calcio.

Questo articolo racconta la storia di un Haarlemmer di origini diverse e di un ricco patrimonio familiare. Paragonabile al Weghorst oppure dieci streghe, la famiglia Kokcu si è fatta un nome nei Paesi Bassi grazie al suo forte senso degli affari. Questo articolo approfondisce la storia man mano che avanzi nel testo.

LifeBogger ti racconta la storia di un calciatore che ha promesso di rimanere molto cauto riguardo ai frullati nutrizionali. L'atleta una volta ha avuto un battito cardiaco accelerato dopo aver consumato una bevanda che considerava velenosa per il suo corpo. Con la sensazione che avrebbe potuto morire e che stava vivendo i suoi ultimi momenti, Orkun Kokcu ripose la sua fede in Allah.

Preambolo:

Iniziamo la biografia di Orkun Kokcu svelando eventi importanti della sua infanzia. Successivamente, spiegheremo il primo viaggio calcistico dell'atleta di Haarlem. Approfondiremo quindi ulteriormente per condividere come il figlio di Halis e Sibel sia uscito dall'ombra di suo fratello e abbia sperimentato una rapida ascesa nel mondo del calcio.

LifeBogger spera di stimolare la tua ricerca di leggere autobiografie calcistiche mentre ti coinvolgiamo con questo articolo sulla biografia di Orkun Kokcu. Per iniziare, sveliamo questa gallery che racconta la sua storia: dai dolci anni dell'infanzia di Haarlemmer al momento della fama. In effetti, Kokcu ha fatto molta strada nel suo fantastico viaggio nel calcio.

Questo articolo ripercorre la vita di Orkun Kokcu, dagli affascinanti giorni della sua infanzia ad Haarlemmer alla sua ascesa nel calcio. Credito immagine: Jan Westman, Instagram/orkunkokc

Per numerosi appassionati di calcio, Orkun è spesso il "comandante in capo" di ogni centrocampo. Incarna il centrocampista box-to-box per eccellenza tanto desiderato dai top manager di oggi. Kökcü eccelle nell'avanzare la palla, nel conquistare abilmente il possesso palla, nel tirare e nel segnare gol, il tutto dimostrando una notevole leadership in campo.

Nel nostro viaggio per condividere le storie dei calciatori turchi, LifeBogger ha notato una lacuna nella conoscenza comune. Sorprendentemente, non molti appassionati di calcio hanno familiarità con la biografia di Orkun Kokcu. Dalla nostra passione per il bellissimo gioco, LifeBogger ha creato la sua storia accattivante. Quindi, tuffiamoci nella sua storia senza indugio.

Storia dell'infanzia di Orkun Kokcu:

Per i principianti della biografia, porta il soprannome di "Comandante in capo del centrocampo". E il suo nome completo è Orkun Kökçü. Il calciatore professionista turco è nato il 29 dicembre 2000 da sua madre, Sibel Kökçü e suo padre, Halis Kökçü ad Haarlem, Paesi Bassi.

Orkun Kökçü è uno dei bambini nati dal felice matrimonio tra mamma e papà. L'altro fratello è suo fratello maggiore, che si chiama Ozan Kökçü. Ora vi presentiamo i genitori di Orkun Kokcu. Halis e Sibel hanno costruito una casa traboccante di amore e sostegno incrollabile per le aspirazioni calcistiche dei loro figli.

In quel giorno speciale, i genitori di Orkun Kökçü, Halis e Sibel, erano orgogliosamente al fianco del figlio durante un evento calcistico. Lì, il loro figlio è stato premiato come Giocatore di Eredivisie della stagione 2022-23. Credito immagine: Instagram/orkunkokcu.

Anni di crescita:

Orkun Kökçü ha vissuto un'infanzia memorabile, che ha condiviso con suo fratello maggiore, Ozan. Secondo i nostri calcoli, Ozan ha due anni, quattro mesi e 11 giorni in più di Orkun. I fratelli sono cresciuti in Floris van Adrichemlaan, una strada ad Haarlem, nei Paesi Bassi, più precisamente nella parte più settentrionale di Schalkwijk. Ancora oggi, questo quartiere rimane la casa della famiglia dietro il talento calcistico di spicco della Turchia.

Un'adorabile foto di Ozan e Orkun quando avevano rispettivamente dieci e otto anni. Credito: haarlemsdagblad

Un caro ricordo dell'infanzia di Ozan e Orkun riguardava invariabilmente il calcio. I fratelli giocavano spesso nella piazza Floris van Adrichemlaan ad Haarlem. Intorno agli otto o nove anni, soprattutto dopo la scuola, la piazza divenne il loro rifugio abituale per il calcio.

Nei fine settimana e nei giorni festivi, la piazza diventava ancora più vivace quando altri amici si univano a loro. Orkun e suo fratello giocavano solitamente quattro contro quattro. Tuttavia, se qualche amico fosse assente, la partita si regolerebbe a quattro contro tre. Orkun ha sempre avuto al suo fianco durante queste partite suo fratello Ozan e l'amico d'infanzia Mohamed Taabouni dell'AZ.

Nelle loro partite, la prima squadra a segnare tre gol ha ottenuto la vittoria ed è rimasta in campo. La squadra perdente ha lasciato il posto a un nuovo sfidante, spesso in attesa in un varco nella gabbia circostante. Soprattutto durante le vacanze, fino a cinque squadre potrebbero essere in coda per il proprio turno. Orkun e suo fratello trionfavano spesso, a volte ottenendo vittorie consecutive. Spinto da un'intensa passione, il duo ha giocato con un fervido desiderio di non perdere.

L'importanza della lettera S:

Nonostante l'ascesa al calcio professionistico, Orkun è orgoglioso del quartiere in cui è cresciuto, situato nella parte più settentrionale di Schalkwijk. Questo legame così radicato è il motivo per cui sia lui che il fratello maggiore formano occasionalmente una "S" con le mani, che simboleggia "Schalkwijk", come gesto celebrativo quando segnano un gol.

Ozan ha avviato questo gesto di celebrazione del gol dopo aver segnato un gol contro l'Ajax. Tuttavia, ha suscitato rabbia tra i tifosi dell'Ajax, che l'hanno interpretato male. Credevano che avesse fatto il segno della 'C', associandolo erroneamente ad un avallo alla tragica morte di Carlo Picornie, fervente tifoso dell'Ajax.

Subito dopo la partita, Orkun ha chiarito che la sua esultanza per il gol non era in alcun modo collegata alla morte di Carlo Picornie. Invece, ha sottolineato di essersi avvicinato alla telecamera e di aver formato un gesto a "S" con la mano dopo aver segnato, in omaggio a Schalkwijk, il quartiere che ha coltivato il suo talento calcistico. Per conoscere la storia completa della morte di Carlo Picornie, leggi La battaglia di Beverwijk da Wikipedia.

Orkun Kokcu Primi anni:

Oltre a giocare a calcio nel quartiere di Schalkwijk, guardare lo sport in TV è stato altrettanto significativo. La passione di Orkun per il calcio si intensificava ogni volta che faceva qualcosa. Cioè, ogni volta che si sintonizzava per guardare il suo amato club, il Beşiktaş, sulla televisione di famiglia.

Infatti, fin dalla giovane età, Orkun ha sostenuto ardentemente il club turco. Alla fine degli anni 2000, il Beşiktaş è stato onorato dal talento di calciatori come Ricardo Quaresma e Hugo Almeida. Anche adesso, come calciatore rinomato, Orkun nutre un sogno singolare: giocare per il club della sua infanzia, il Beşiktaş, negli ultimi anni del suo viaggio professionale.

Da bambino, Orkun si trovava spesso messo in ombra dal fratello maggiore. Ozan, all'inizio, ha fatto costantemente passi da gigante nella sua carriera calcistica. Lui, orgoglioso del suo fratello minore, osservò felicemente Orkun che tracciava i suoi passi. Possedendo un immenso talento calcistico, Ozan (fino ad oggi) è stato a lungo considerato un talento eccezionale in questo sport.

Orkun e suo fratello maggiore, Ozan, hanno seguito traiettorie notevolmente simili nelle loro carriere calcistiche giovanili. Entrambi hanno giocato per tre degli stessi club: Stormvogels, Groningen e Feyenoord. Tuttavia, Ozan non si è unito all'Olympia Haarlem e all'EDO, due club in cui Orkun ha messo in mostra le sue abilità durante la sua giovinezza. In genere, quando un fratello si trasferiva, l’altro, e talvolta l’intera famiglia, seguivano l’esempio, anche se ciò rendeva necessario un trasferimento.

Background della famiglia Orkun Kokcu:

Tanto per cominciare, il centrocampista turco proviene da un ambiente benestante. I Kökçü sono una rinomata famiglia turca residente nei Paesi Bassi. Infatti, una rapida ricerca su Google per “auto kokcu” svela l'impresa di famiglia: Auto Kökcü – una concessionaria Mercedes-Benz.

Auto Kökçü Mercedes-Benz è il simbolo del ricco background del centrocampista e della stimata presenza della sua famiglia nei Paesi Bassi. Credito: Google.

Al momento della creazione di questa biografia, non siamo sicuri se i genitori di Orkun Kökçü possiedano esclusivamente la concessionaria di automobili. Tuttavia, in un post su Instagram del 7 maggio 2020, Orkun, dopo aver ricevuto un'auto dalla concessionaria Auto Kökcü Mercedes-Benz, ha espresso la sua gratitudine agli zii per il loro eccezionale servizio.

In questa foto, l'edificio mostra "Auto Kökcü". Orkun, nel 2020, ha espresso gratitudine a suo zio per l'eccezionale servizio Mercedes-Benz. Credito: instagram/orkunkokcu.

Il padre di Orkun Kökçü, Halis Kökçü, è un ex portiere la cui carriera è stata interrotta da problemi alla spalla. Una volta ha difeso la porta dell'Eskişehirspor, un'importante squadra di calcio della città turca nordoccidentale di Eskişehir. Halis ha terminato i suoi giorni di gioco prima del previsto, nutrendo la speranza che i suoi figli realizzassero i sogni che una volta aveva in campo, un sogno che Orkun e Ozan stanno ora vivendo.

Dopo essersi ritirato anticipatamente dalla carriera da portiere, Halis Kökçü è passato al settore immobiliare. Possiede numerose proprietà a Groningen, situata nella parte settentrionale dei Paesi Bassi. La sua attività consiste nell'acquistare case e trasformarle in residenze per studenti e appartamenti in affitto. Halis si è assicurato un solido inizio in questa impresa firmando un accordo decennale con il comune di Groningen.

Per ottenere una visione più approfondita della famiglia Kökçü, suo zio ha fornito un'intervista completa. Questo video presenta i membri della sua famiglia e offre uno sguardo dettagliato sulla vita del calciatore dal punto di vista di suo zio.

Origine della famiglia Orkun Kokcu:

Innanzitutto, spieghiamo l'eredità del calciatore professionista turco di origine olandese. Il padre di Orkun Kokcu è nato in Turchia da genitori turchi. D'altra parte, sua madre è nata nei Paesi Bassi e anche i suoi genitori sono turchi. Ecco perché il legame con la Turchia è molto forte per la famiglia. Inoltre, i nonni e i parenti di Orkun Kokcu vivono ad Ankara, la capitale della Turchia.

Per quanto riguarda le radici di Orkun Kokcu, si considera un olandese con sangue turco che scorre nelle vene. Questo perché i suoi genitori, Halis e Sibel, lo hanno cresciuto secondo le norme e i valori turchi. Per quanto riguarda la parte della Turchia da cui proviene il padre di Orkun Kokcu, la nostra ricerca punta a Emirdag. Halis proviene da Emirdag, una città nella provincia di Afyonkarahisar in Turchia, tra le città di Afyon ed Eskişehir. Non sorprende, quindi, che Halis abbia un passato da portiere nella squadra di calcio di Eskişehir.

Dal punto di vista del luogo di nascita di Orkun e del paese che rappresenta a livello nazionale, si può dire che l'Atleta abbia più di una nazionalità. Orkun Kokcu ha infatti tre nazionalità: Turchia, Paesi Bassi e Azerbaigian. Sebbene la sua città natale sia l'Olanda, il centrocampista ha legami ancestrali sia con la Turchia che con l'Azerbaigian. Ecco una galleria di mappe che spiega le origini di Orkun Kokcu.

Nato nei Paesi Bassi, con il cuore diviso tra Turchia e Azerbaigian. Immergiti in questa galleria di mappe per tracciare la multiforme eredità di Orkun Kokcu! Credito: GoogleMaps, Instagram/Orkunkokcu.

Etnia Orkun Kokcu:

Il centrocampista è turco-olandese e si identifica con almeno 500,000 turchi nei Paesi Bassi. In altre parole, puoi riferirti a Orkun come turco olandese o turco-olandese (come abbiamo menzionato in precedenza). Altri calciatori nati nei Paesi Bassi con origini turche che giocano per la squadra nazionale turca includono Ferdi Kadıoğlu, Bilal Başaçıkoğlu e Oğuzhan Özyakup.

Istruzione Orkun Kokcu:

Nella famiglia di Halis e Sibel, frequentare la scuola è della massima importanza. Orkun una volta ha affermato in un'intervista che trascorrere un anno in più alla scuola elementare ha reso il suo adattamento all'FC Groningen un po' più agevole. Ciò è accaduto nella stagione 2011/2012 quando aveva 10 anni.

Sebbene la scuola specifica frequentata da Kökçü non sia stata rivelata, è confermato che ha completato i suoi studi fino al livello secondario. Kökçü una volta raccontò che dopo la scuola giocava spesso a calcio con suo fratello e amico, Mohamed Taabouni, nella piazza Floris van Adrichemlaan ad Haarlem.

Durante i giorni di scuola di Orkun Kokcu a Groningen, si ritrovò in una classe prevalentemente olandese, con solo altri due ragazzi turchi. Dato che lui e suo fratello erano iscritti all'accademia del Groningen, il calcio dominava il loro tempo, il che rendeva loro difficile bilanciare le loro attività sociali.

Da studente, Orkun Kokcu doveva spesso saltare il divertimento del doposcuola per dedicarsi agli allenamenti di calcio, cosa che lo faceva sentire isolato e talvolta solo. A Groningen non ha stretto amicizie profonde, solo conoscenti e compagni di gioco. Nonostante ciò, Orkun e suo fratello Ozan non si lamentarono dell'impatto sulla loro vita sociale, capendo che si trattava di un sacrificio per i loro sogni.

Biografia di Orkun Kokcu – Storia del calcio:

Dall'età di sei anni, il centrocampista turco ha iniziato il suo percorso verso il professionismo unendosi alle giovanili dell'Olympia Haarlem. Dopo due stagioni, si è trasferito all'HFC EDO, una squadra chiamata interamente Haarlemsche Football Club Eendracht Doet Overwinnen. Dopo solo una stagione all'HFC EDO, Orkun si è unito al fratello maggiore allo Stormvogels nel 2010.

Per gran parte della sua carriera iniziale, Orkun ha spesso giocato all'ombra di suo fratello Ozan. Allora i ragazzi hanno fatto un po' di calcio in più partecipando a un torneo di strada organizzato da Calvé, la famosa marca di burro di arachidi.

Durante una partita del torneo, un uomo si è avvicinato al padre di Orkun Kokcu. Quest'uomo si è presentato come scout dell'FC Groningen. Disse ad Halis di aver visto qualcosa di speciale nel suo primo figlio, Ozan. Successivamente, ha consegnato al padre di Orkun Kökçü una lettera di invito per portare Ozan a partecipare ai talent day dell'FC Groningen.

Halis era super entusiasta del fatto che il talento di suo figlio fosse apprezzato da uno scout di calcio. Successivamente, ha detto allo scout che sarebbero dovuti andare a prendere una tazza di caffè. Dopo che il padre di Orkun ha contattato il venditore di caffè e ha ordinato due tazze, si è voltato ed è rimasto scioccato. Sorprendentemente, lo scout dell'FC Groningen era scomparso. Non ha lasciato alcun numero di telefono o recapito, niente di niente.

Nonostante non abbia avuto la fortuna di ristabilire il contatto con lo scout, Halis Kökçü ha deciso di portare i suoi due figli all'FC Groningen. Pensò che se lo scout gli aveva parlato di una giornata di porte aperte, allora doveva essere vero. Andarono tutti a Groningen e alla fine Orkun fu invitato a unirsi a Ozan nell'addestramento. All'inizio gli allenatori non pensavano che fosse abbastanza bravo. Tuttavia, in pochissimo tempo, Orkun fu accettato e raggiunse suo fratello a Groningen.

Prima che Orkun e Ozan venissero accettati dall'FC Groningen, avevano partecipato al talent day in diversi club. Tuttavia, i ragazzi furono sfortunati all'Ajax, all'AZ e all'Haarlem. Questo prima che lo sconosciuto osservatore di calcio dell'FC Groningen apparisse improvvisamente a suo padre. Sorprendentemente, Orkun e Ozan non hanno mai visto e parlato con l'uomo che ha incontrato il loro padre durante il torneo di calcio di Calve Street. Anche quando sono arrivati ​​all'FC Groningen, non hanno mai incontrato lo scout né sapevano chi fosse nel club. Per il figlio di Halis e Sibel, quello era un perfetto segno del destino.

Decisioni familiari:

Il trasferimento da Stormvogels all'FC Groningen ha richiesto un viaggio di circa 160 km verso nord nei Paesi Bassi. Una tale distanza rappresentava una sfida per i genitori di Orkun Kökçü, soprattutto considerando il lungo viaggio per visitare i loro figli. Riconoscendo ciò, Halis e Sibel hanno deciso di trasferirsi da Haarlem a Groningen per essere più vicini alla nuova avventura calcistica dei loro figli.

Halis e Sibel non permettevano al figlio di vivere in città e inseguire i propri sogni senza qualcuno al loro fianco. Poiché la loro famiglia è così unita, il sogno dei loro figli è diventato anche il loro sogno condiviso. I genitori di Orkun Kokcu lasciarono tutto ad Haarlem per trasferirsi con i figli a Groningen.

Mentre viveva a Groningen, Halis Orkun ha individuato nuove opportunità per continuare la sua attività immobiliare. Era già nel settore immobiliare prima di trasferirsi a Groningen, quindi ha deciso di espandere la sua attività. Halis e Sibel furono sorpresi dal fatto che molti turchi vivessero nella loro nuova città e queste persone fossero sempre lì per aiutarsi a vicenda. Grazie a ciò, l’adattamento della famiglia Kökçü è diventato più facile nella città multiculturale.

Per le strade di Groningen, Orkun e Ozan si sono ritrovati a giocare a calcio con ragazzi di tutte le etnie. Hanno partecipato olandesi, marocchini, turchi, antillani e africani subsahariani. Poiché Ozan e Korku giocavano a calcio all'FC Groningen, si ritrovarono ad avere poca vita privata. Si è sempre trattato di calcio, e questo ha reso loro l’adattamento un po’ difficile. Non potevano farsi veri amici a parte quelli che giocavano a calcio.

Biografia di Orkun Kokcu – La storia della strada verso la fama:

È stato un po' difficile per il giovane e suo fratello maggiore, Ozan, adattarsi al nuovo ambiente calcistico. Per Orkun, trasferirsi a Groningen all'età di 10 anni è stato un grande passo. Una volta ha detto che trascorrere un anno in più alla scuola elementare ha reso il suo adattamento in qualche modo più agevole. Qui il giovane si fa una foto con i compagni Under 14.

Riesci a identificare Orkun Kökçü tra i suoi compagni di squadra nella squadra Under 14 dell'FC Groningen?
Riesci a riconoscere Orkun Kökçü nella foto della squadra Under 14 dell'FC Groningen? Credito immagine: FC Groningen.

Orkun e suo fratello Ozan sono cresciuti rapidamente mentre affinavano le loro abilità calcistiche all'FC Groningen. Mentre Ozan ha fatto passi da gigante come ala sinistra, Orkun si è distinto nella posizione centrale di centrocampo. Ha giocato con compagni di squadra importanti come Mark Jagt, Boy Spijkerman e Mark Ploeger. Essendo un centrocampista con un talento per il gol, la crescita di Orkun ha superato i suoi coetanei, portando il Feyenoord a reclutarlo nel 2014.

Il suo rapido sviluppo e la sua abilità nel segnare gol lo hanno visto attirare l'attenzione dei grandi club olandesi. Credito: Jan Westman

Nel 2014 Orkun ha ricevuto un invito dal distretto KNVB per una giornata di selezione. Quel giorno portò alla formazione della nuova squadra under 14 del Feyenoord, di cui faceva parte. Per guadagnarsi il posto, ha dovuto competere in un torneo ad eliminazione con giocatori provenienti da tutta l'Olanda. Fortunatamente, Orkun è avanzato in tutti i round. Successivamente ha partecipato ad uno stage a Eindhoven, dove ha giocato partite di allenamento contro le squadre Under 14 della Repubblica Ceca e della Slovacchia.

Prima di una partita in programma, uno scout del Feyenoord ha contattato il padre di Orkun Kökçü, informandolo che il giorno successivo avrebbero visto suo figlio giocare. Tuttavia, Orkun ha subito un infortunio durante una sessione di allenamento prima della partita, portandolo a perdere la speranza di unirsi al Feyenoord. Con sua sorpresa, una settimana dopo, Halis ha condiviso la buona notizia che il Feyenoord aveva inviato un'e-mail per confermare che Orkun aveva soddisfatto tutti i criteri ed era stato invitato a unirsi alla loro squadra. Inizialmente scettico, l'incredulità di Orkun svanì quando suo padre gli presentò la busta. Successivamente, la famiglia ha iniziato a pianificare il ritorno nella città natale, Haarlem.

Il fratello di Orkun rimase a Groningen, e i suoi genitori tornarono ad Haarlem semplicemente perché videro che era troppo giovane per vivere da solo a Rotterdam. Per Halis e Sibel, tornare ad Haarlem è stato un altro sacrificio familiare. Lasciandosi alle spalle Ozan, i Kökçü vissero separati come famiglia per due anni. Quando il Feyenoord decise di ingaggiare l'Ozan, i Kökçü erano di nuovo una famiglia unita.

I primi giorni con il Feyenoord:

Mentre il marito era impegnato con il lavoro, la madre di Orkun si è presa la responsabilità di portarlo ogni giorno ad allenarsi a Rotterdam. Nei suoi primi anni da giovane del Feyenoord, Orkub non era uno dei giocatori più talentuosi. Durante quel periodo, le cose non andarono molto facili per lui. Il giovane, come Marcus Rashford ed Erling Haaland, soffriva di dolori della crescita.

Il trasferimento di Orkun in uno dei migliori club dei Paesi Bassi (Feyenoord) ha segnato un nuovo capitolo delle sue aspirazioni professionali. Indossando la loro maglia, ha messo gli occhi e sognava costantemente una carriera professionale. Sebbene la sua famiglia vivesse ad Haarlem, Orkun ebbe poi la fortuna di avere un compagno di squadra, Jordy Clasie - un giocatore nato ad Haarlem, dieci anni più anziano di lui e residente nella stessa città - che gli avrebbe dato un passaggio giornaliero a Rotterdam per le sessioni di allenamento.

Durante il suo periodo con le giovanili del Feyenoord, Orkun ha incontrato una figura di spicco nel calcio. Il suo nome è Dirk Kuyt, l'ex attaccante del Liverpool. Kuyt all'epoca allenava la squadra Under 19 del Feyenoord. Dirk Kuyt ha schierato Orkun in vari ruoli a centrocampo, un'esperienza che ha contribuito notevolmente all'adattabilità che definisce il suo gameplay oggi.

Con la squadra Under 19 del Feyenoord, Orkun Kökçü ha acquisito una profonda comprensione dell'importanza della pazienza. Lo riconosceva come una virtù impegnativa ma essenziale per un calciatore in erba che attende con impazienza il suo debutto in prima squadra. Durante questo periodo di attesa per il suo debutto, Orkun ha spesso riflettuto sui consigli impartitigli da Dirk Kuyt, ex attaccante del Liverpool, che ha spesso sottolineato il valore della perseveranza, dicendo:

Orkun, farai presto il tuo debutto, non c'è altro modo.

Biografia di Orkun Kokcu – In ascesa alla fama:

La gioia dei suoi genitori non conosceva limiti il ​​giorno in cui finalmente fece il suo debutto al Feyenoord. Il debutto di Orkun è avvenuto quando aveva 17 anni. In quella partita contro il VV Gemert, ha segnato il secondo gol nella vittoria per 4-0. Il centrocampista ha esordito in coincidenza con la stagione d'esordio Tyrell Malesia. Durante questo periodo, il roster del Feyenoord vantava giocatori di spicco, tra cui Robin van Persie, Sofyan Amrabate Steven berghuis.

Nella sua ricerca per imparare da giocatori esperti, Orkun ha preso Robin van Persie come mentore. In effetti, l'ex leggenda dell'Arsenal e del Manchester United era uno dei suoi idoli d'infanzia. Orkun ha sempre contattato il suo idolo, sia nel calcio che in privato. Nelle sue parole,

L'ho sempre ammirato per avere consigli su come migliorare. Mi consigliava spesso di avere sempre una mentalità aperta, di pensare sempre al futuro, di guardarmi attorno.

Durante la sua permanenza al Feyenoord, Robin van Persie si è dedicato ad aiutare lo sviluppo dei giovani talenti del club in vari modi. La sua passione nel coltivare la generazione successiva ha portato la leggenda olandese a prolungare la sua permanenza al Feyenoord di un ulteriore anno. Allo stesso modo, piace ai professionisti esperti Steven berghuis ha preso un ruolo attivo nel mentoring di giocatori emergenti come Orkun Kökçü e Tyrell Malesia, offrendo orientamento per migliorare la loro carriera.

L'ascesa alla fama:

Grazie ad una maturità superiore alla sua età, il ragazzo arrivato al Feyenoord nel 2014 è diventato il pilastro del centrocampo della squadra. Dopo aver vinto il Johan Cruyff Shield nel 2018, Orkub ha aiutato il suo club a raggiungere la finale della UEFA Europa Conference League nella sua stagione inaugurale. Sfortunatamente, Jose MourinhoLa Roma ha rubato la scena.

La stagione successiva, Orkun si ritrovò in una squadra del Feyenoord che vantava talenti. Parliamo di personaggi del calibro di Quinten Timber (fratello di Jurrien legname) e Santiago Jiménez, il messicano ssuperiore in avanti. Orkun ha avuto un anno eccezionale con il Feyenoord nella stagione 2022/2023. L'inizio di quella stagione gli ha visto ricevere la fascia di capitano dal suo manager, Arne Slot.

Grazie alle sue qualità tecniche e di leadership, divenne il pilastro del praticamente imbattibile Feyenoord. Tl centrocampista dell'Haarlem ha vinto l'Eredivisie con la squadra di Rotterdam nel 2023. Festeggiare la vittoria del suo primo titolo di Eredivisie davanti a suo padre è stato davvero impagabile.

Halis Kökçü è raggiante di orgoglio mentre celebra il trionfo di suo figlio nel campionato Eredivisie 2023.
Halis Kökçü è raggiante di orgoglio mentre celebra il trionfo di suo figlio nel campionato Eredivisie 2023. Immagine: Instagram/Orkunkokcu.

Lunedì 4 settembre 2023, Orkun Kökçü è stato nominato Giocatore dell'anno agli Eredivisie Awards. C'è stata molta pelle d'oca e tanta emozione per la famiglia Kökçü mentre saliva sul palco della cerimonia di gala. Orkun ha ricevuto il premio da suo padre e sua madre, un'impresa che ha prodotto immagini bellissime ed emozionanti.

I diciotto capitani dell'Eredivisie hanno votato per lui come giocatore dell'anno dell'Eredivisie. Subito dopo che si è saputo che Okrun aveva vinto il premio nazionale, è stato mostrato un video che rivelava i suoi alti e bassi della stagione 2022/2023. La didascalia del Feyenoord è diventata così emozionante vedendo questo video. Ha detto Kökçü mentre tratteneva le lacrime;

"Ogni volta che devo rivivere l'intero processo nella mia testa, mi emoziono un po'."

Capitolo Benfica:

Dopo aver conquistato il calcio olandese, Kökçü, nella stagione 2023/2024, ha deciso di aprire un nuovo capitolo della sua carriera. La superstar di Haarlem si unisced Il Benfica con contratto quinquennale e una cifra record di 25 milioni di euro. Il precedente record del Benfica di 24 milioni di euro era detenuto da Darwin Nunez dopo il suo trasferimento dall'Almería nel 2020.

L'inizio della vita di Orkun Kökçü al Benfica è iniziato su basi solide. Giocare in una grande squadra portoghese che ha avuto artisti del calibro di Rafa, Angelo De Maria, Goncalo Guedes, João Nevese Antonio Silva era semplicemente ipnotizzante. Nella sua prima stagione con il Benfica, Orkub ha vinto il titolo della Supertaça Cândido de Oliveira.

Conquistare il titolo della Supertaça Cândido de Oliveira con il Benfica dopo soli sei mesi dal suo ingresso in squadra è un risultato notevole.
Conquistare il titolo della Supertaça Cândido de Oliveira con il Benfica dopo soli sei mesi dal suo ingresso in squadra è un risultato notevole. Instagram/Orkunkokcu.

Storia di carriera internazionale:

Kökçü ha iniziato la sua carriera internazionale nelle squadre giovanili del suo paese natale, l'Olanda, giocando a livello under 18 e under 19. Tuttavia, nel 2019, ha dovuto affrontare una decisione impegnativa. Kökçü ha dichiarato la sua intenzione di rappresentare la Turchia a livello senior, scegliendo di non continuare a giocare per l'Olanda. Questa decisione del calciatore è stata accolta con reazioni contrastanti ed è stata particolarmente impopolare tra i tifosi olandesi.

Alla giovane età di 20 anni, Orkun Kökçü ha ottenuto la sua prima presenza nella nazionale turca. Ha ricevuto un tempo di gioco significativo, condividendo il campo con giocatori importanti come Cenk Tosun, Hakan Calhanoglue Ozan Kabak, tra gli altri. Nell'ottobre 2023, Orkun ha svolto un ruolo fondamentale nell'aiutare la Turchia a ottenere la qualificazione per il torneo Euro 2024. Da lì, i suoi contributi sono diventati una parte celebrata della storia.

Orkun Kokcu ama la vita:

Un aspetto degno di nota dell'ex centrocampista del Groningen è il suo bell'aspetto. Orkun possiede un fascino giovanile e una presenza fotogenica che ricorda Marco Asensio ed Andre Silva. A partire dal 2023, numerosi fan si sono interessati a questo attributo, suscitando discussioni e domande.

Con chi esce il centrocampista turco?

Accattivante dentro e fuori dal campo: l'affascinante Orkun Kökçü suscita curiosità sulla sua vita sentimentale tra l'ammirazione dei fan per il suo bell'aspetto classico e il suo fascino giovanile.
Accattivante dentro e fuori dal campo: l'affascinante Orkun Kökçü suscita curiosità sulla sua vita sentimentale tra l'ammirazione dei fan per il suo bell'aspetto classico e il suo fascino giovanile.

A partire dall'ultimo aggiornamento di questa biografia (novembre 2023), Orkun ha mantenuto privato il suo stato sentimentale. Si ipotizza che il centrocampista turco di origine olandese possa seguire il consiglio dei suoi genitori di tenere la sua vita amorosa lontana dagli occhi del pubblico. Quindi, è solo questione di tempo prima che emergano i dettagli della fidanzata o della moglie di Orkun in divenire.

L'altro lato di Kökçü:

Scopri il lato nascosto di Kökçü in questo segmento biografico.
Scopri il lato nascosto di Kökçü in questo segmento biografico.

All'inizio, Orkun è molto cauto ed evita qualsiasi frullato nutrizionale a meno che non sia confermato che sia benefico per la sua salute. Orkun una volta ebbe problemi con il sonno a causa di una scelta imprudente. I problemi sono iniziati dopo aver consumato un particolare frullato, che secondo lui gli aveva causato un battito cardiaco accelerato. Ciò ha portato a diverse notti in cui riusciva a dormire solo due o tre ore al giorno. Durante questo periodo, il centrocampista è stato sopraffatto dalla sensazione di vivere i suoi ultimi momenti e temeva di poter morire.

Le circostanze angoscianti costrinsero Orkun a cercare conforto nella sua fede. Come musulmano devoto, trovare conforto nei suoi momenti di preghiera ad Allah gli ha portato un senso di pace. Una tranquillità ancora più profonda lo avvolse quando pregò durante una visita alla Mecca con il suo amico d'infanzia e compagno di calcio, Mohamed Taabouni. Quel pellegrinaggio alla Città Santa contribuì notevolmente alla sua pace interiore.

Perché ha scelto la Turchia?

In un'intervista, Kökçü ha dichiarato di aver sentito critiche riguardo alla sua decisione in nazionale. Tra i commenti che ha incontrato c'era il suggerimento che avesse il dovere morale di scegliere l'Olanda invece della Turchia, dato che era nato nella nazione europea e aveva giocato per le squadre olandesi U18 e U19.

Orkun ha spiegato che l'opportunità di giocare più tempo è stato un fattore significativo nella sua decisione di rappresentare la Turchia. Inoltre, sente un'affinità personale quando gioca al fianco dei suoi compagni di squadra turchi. Nei mesi precedenti la sua decisione di cambiare alleanza, suo padre, Halis, aveva tentato di convincerlo a impegnarsi nella squadra nazionale olandese.

Quando suo padre lo incoraggiava a optare per la squadra olandese, giocatori come Frenkie de Jong ed Georginio Wijnaldum erano all'apice della loro carriera. Questi centrocampisti hanno rappresentato una concorrenza significativa all'interno della squadra olandese. Questa competizione includeva anche giocatori stimati come Martora de Roon, Donny van de Beeke Davy Klaassen.

Sebbene anche la Turchia vantasse un notevole talento, Orkun ha valutato che le sue possibilità di giocare regolarmente fossero sostanzialmente più alte con il centrocampo turco. Pertanto, il centrocampista centrale nato ad Haarlem ha fatto la scelta strategica. Ha deciso di rappresentare la Turchia, vedendola come un'opportunità migliore per una partecipazione immediata alla partita.

La famiglia Kökçü Amore per la Turchia?

Quando si parla di calcio, la Süper Lig (lega professionistica turca) era sempre in TV. Orkun e il resto della sua famiglia guardano a malapena l'Eredivisie, a meno che non si trattasse di uno scontro importante tra squadre di punta come Feyenoord e Ajax. Il centrocampista, fino ad oggi, proviene da una vera famiglia del Besiktas e sogna ancora di giocare per il club. Così come ama il Besiktas, anche Feyenoord e Benfica sono il suo club.

Stile di vita:

Per quanto riguarda il suo stile di vita, Orkun Kökçü è l'epitome di un casalingo. Numerose foto su Instagram lo ritraggono comodamente sdraiato a casa. Kökçü è spesso con il suo laptop, suggerendo la sua preferenza per un ambiente tranquillo e domestico. Sulla base di queste istantanee, è abbastanza plausibile ipotizzare che lui, molto simile Ryan gravenberch ed Giulio Enciso, è un appassionato di Netflix.

Abbracciare la vita casalinga. Ecco le serate accoglienti, dove il relax incontra la tecnologia.
L'atleta abbraccia la vita casalinga. Eccoci ad una delle serate accoglienti di Kökçü, dove il relax incontra la tecnologia.

Vita familiare Orkun Kokcu:

L'atleta di Haarlem proviene da una famiglia profondamente radicata nelle tradizioni turche. Lo stesso Orkun ha affermato che, sebbene si identifichi come olandese, sente anche la forte influenza della sua eredità turca, essendo stato allevato con le norme e i valori della Turchia.

Durante la sua giovinezza, Orkun e la sua famiglia avevano la tradizione di viaggiare durante le vacanze. Lui e suo fratello avrebbero ricavato un letto improvvisato dalla loro valigia da viaggio in macchina. La famiglia Kökçü si sarebbe quindi imbarcata per un viaggio di tre giorni ad Ankara (capitale della Turchia) per visitare i propri parenti. Ora condivideremo alcuni approfondimenti sulla famiglia dell'atleta nato ad Haarlem.

Padre Orkun Kokcu:

Halis è stato determinante nel sostenere suo figlio nella lotta contro l'insonnia. Ha condiviso che è stato un processo lungo e impegnativo. C'erano notti in cui anche Halis rinunciava al sonno, restando sveglio con suo figlio che non riusciva ad addormentarsi. Insieme, si impegnavano in conversazioni che portavano risate e leggerezza in una situazione pesante. E nei momenti in cui suo figlio era particolarmente angosciato e scoppiava in lacrime a causa dei problemi di sonno, Halis era lì per confortarlo e consolarlo.

Il 21 giugno 2020, Orkun Kökçü ha caricato una foto di se stesso seduto comodamente sotto il braccio di suo padre, descrivendo calorosamente suo padre come il suo amico, il suo tutto-in-uno e il suo "grande capo".
Il 21 giugno 2020, Orkun Kökçü ha caricato una foto di se stesso seduto comodamente sotto il braccio di suo padre, descrivendo calorosamente suo padre come il suo amico, il suo tutto-in-uno e il suo "grande capo". Credito: Instagram/Orkunkokcu.

Madre Orkun Kokcu:

Sibel è stata instancabilmente al fianco di suo figlio durante il periodo difficile che ha dovuto affrontare a causa dei suoi problemi di sonno. Parallelamente a suo marito Halis, è stata un costante pilastro di sostegno per suo figlio. In verità, l’intera famiglia Kökçü ha sopportato e attraversato questo momento difficile come una sola unità. Questa dura prova ha sottolineato lo stretto legame all’interno della famiglia. Il legame si estende anche ai parenti Kökçü, evidenziandone il carattere affiatato.

Potrebbe interessarti sapere che Sibel Kökçü è la più grande fan di suo figlio. Anche se Orkun ha giocato molto a calcio con suo fratello, Ozan e gli zii, c'è una ragione per cui considera sua madre la sua più grande fan. Da quando è arrivato a Groningen con suo fratello (Ozan) da giovane, Sibel ha iniziato a cercare di assistere continuamente alle sue partite. La verità è che ha assistito e guardato tutte le partite di Orkun ininterrottamente per otto anni. Secondo Kökcü;

Mia madre non si è persa una mia partita per otto anni, da quando avevo undici anni. È ancora lì in ogni partita, in casa e in trasferta.

Sibel si sforza di assistere in diretta alle partite dei suoi figli, che rappresentano diverse squadre nazionali, condividendo questo impegno con suo marito Halis. Nonostante la distanza, è abituata a recarsi in Azerbaigian, dove gareggia suo figlio Ozan, per sostenerlo dagli spalti.

Sibel e suo marito Halis viaggiano a turno per guardare i loro figli giocare; lei in Azerbaigian per le partite di Ozan e lui in Turchia per quelle di Orkun. Questa disposizione garantisce che partecipino regolarmente ai giochi dei loro figli. Uno dei momenti di cui Sibel è più orgoglioso è stato vedere Orkun assicurarsi un trasferimento record di 25 milioni di euro al Benfica.

Vedere il suo secondo figlio firmare un contratto da record con il Benfica è stato davvero un momento di orgoglio per Sibel Kökçü.
Sibel Kökçü ha provato un immenso orgoglio nel vedere il suo secondo figlio firmare uno storico contratto da record con il Benfica. Credito: Instagram/Orkunkokcu.

Fratello Orkun Kokcu:

Ozan Kökçü è nato il 18 agosto 1998 ad Haarlem, nei Paesi Bassi. A differenza di Orkun, che è un trequartista, Ozan è un'ala tecnicamente abile, dribblatore e destrorso. Ha sposato la sua fidanzata di lunga data, Sevil, nel gennaio 2021. La cerimonia si è tenuta a Hoofddorp, la città centrale del comune di Haarlemmermeer nell'Olanda settentrionale, Paesi Bassi.

In questo giorno, Ozan Kökçü si è sposato con il suo partner di lunga data, Sevil. Credito: Ikisahil.

Quando si tratta di confrontare i fratelli Kokcu, è opportuno dire che entrambi hanno due caratteri completamente diversi. Orkub è più calmo di Ozan ma più astuto. Ancora una volta, Ozan è più capriccioso del suo fratellino. Ora vi raccontiamo un momento che ha coinvolto Ozan e suo padre, in cui ha mostrato la sua debolezza.

Celebrazione e scuse dell'obiettivo sbagliato di Ozan:

C'è stata un'occasione in cui il fratello maggiore di Orkun, Ozan, si è precipitato verso la telecamera dopo un goal decisivo e si è premuto il dito sulle labbra in un gesto di silenzio. Sorprendentemente, ha dedicato questa azione al padre. Ozan ha fornito una spiegazione spensierata per questa celebrazione post-gol.

Prima di approfondire il ragionamento dietro il suo gesto, si è assicurato di scusarsi con suo padre, sottolineando che le sue azioni non dovevano essere prese come una mancanza di rispetto. Cominciò a spiegare, dicendo:

“Devo iniziare esprimendo le mie più sincere scuse a mio padre. Il gesto che ho fatto durante la celebrazione del gol non voleva essere irrispettoso. I miei genitori sono sempre stati i miei sostenitori più entusiasti.

Dopo ogni partita, mio ​​padre dava la sua valutazione su come giocavo. Abbiamo avuto un disaccordo dopo una partita di venerdì e la mia risposta è stata quella di fare quel gesto durante la mia celebrazione. Questa è la storia che c’è dietro.”

Non appena vide suo padre, Ozan fu subito abbracciato da lui. Quindi, Halis si rivolse al figlio maggiore, con una punta di scherzo nelle sue parole:

"Vedi", disse, "devo provocarti un po' così potrai giocare al meglio".

Zio Orkun Kokcu:

Ercüment Eryalçin, fratello di Halis (papà di Orkun), una volta raccontò un'esperienza toccante legata a suo nipote. Ricorda vividamente uno dei momenti di cui è più orgoglioso della carriera di suo nipote: il giorno in cui Orkun Kökçü ha ricevuto la sua prima convocazione per giocare con la Turchia. Ercüment stava guidando in autostrada quando ha ricevuto la telefonata con la meravigliosa notizia. Sopraffatto dalla felicità dopo averlo sentito da suo nipote, Ercüment non ha potuto fare a meno di versare lacrime di gioia.

Halis e suo fratello Ercüment hanno un forte legame, particolarmente evidente nel loro sostegno alla carriera di Orkun, in cui l'intera famiglia, compresi i parenti allargati, gioca un ruolo. Ercüment si unisce spesso ad Halis nei viaggi in Azerbaigian e Turchia per vedere giocare rispettivamente Ozan e Orkun. La loro presenza alle partite è una significativa fonte di incoraggiamento per i fratelli Kökçü.

Nonni Orkun Kokcu:

I viaggi estivi di Orkun Kökçü in Turchia sono occasioni speciali, principalmente per trascorrere del tempo con i suoi nonni. Si sa che sua nonna risiede a Eskisehir, una città nella Turchia nordoccidentale. Insieme a lei, gli zii di Kökçü e altri membri della sua famiglia allargata in Turchia sono molto orgogliosi dei suoi successi professionali.

Fatti non raccontati:

Nella sezione finale della biografia di Orkun Kokcu, sveleremo verità che potresti non sapere su di lui. Senza ulteriori indugi, cominciamo.

Rifiuto di indossare il Bracciale Arcobaleno:

Orkun Kökçü ha espresso apertamente opinioni omofobe, mostrando avversione verso la comunità LGBTQ+. In qualità di capitano del Feyenoord, ha rifiutato di indossare la fascia arcobaleno, introdotta nell'Eredivisie per combattere l'omofobia.

Kökçü, noto per la sua sensibilità, era cauto nell'associarsi al simbolo dell'arcobaleno, che considerava "haram" o proibito. Özcan Akyol, un commentatore turco-olandese, ha affermato che indossare la fascia arcobaleno avrebbe potuto mettere a repentaglio la posizione di Kökçü nella nazionale turca.

Come previsto, il suo rifiuto di indossare la fascia ha portato alle critiche della comunità gay, che sentiva che mancava di empatia per gli altri. Albert Sambi Lokonga ha dovuto affrontare critiche simili quando inizialmente ha rifiutato di indossare la fascia arcobaleno mentre era il capitano dell'Anderlecht. Nel tentativo di placare i fan LGBT e promuovere l'inclusione, alla fine ha accettato di indossare la fascia da braccio.

Orkun Kokcu FIFA:

I fan definiscono l'atleta del Capricorno un calciatore a tutto tondo perché eccelle in quasi ogni aspetto del gioco. Le sue statistiche FIFA riflettono questo, con tutti gli attributi che segnano sopra la media tranne uno: la precisione di testa. Questo profilo è paragonabile alle competenze di Dominik Szoboszlai ed Matheus nunes.

Queste incredibili statistiche mostrano perché è il Maestro del centrocampo: Orkub possiede l'eccellenza in ogni mossa, tranne la precisione di testa!
Queste incredibili statistiche mostrano perché è il Maestro del centrocampo: Orkub possiede l'eccellenza in ogni mossa, tranne la precisione di testa! Fonte: SOFIFA.

Stipendio di Orkun Kokcu:

Nel giugno 2023, dopo aver firmato con il Benfica, ha iniziato a guadagnare 57,692 euro settimanali, che si sommano a uno stipendio annuo di 3,004,599 euro. Convertito in lira turca, il suo guadagno annuale è di circa ₺ 91,605,856, con un reddito settimanale di ₺ 1,758,945, assicurando il suo status di multimilionario. Di seguito è riportata una tabella che dettaglia i suoi guadagni.

Tenure / UTILERipartizione stipendi di Ozan Kökçü con il Benfica (in lire turche)Ripartizione salariale di Ozan Kökçü con il Benfica (in euro)
Cosa produce Kökçü OGNI ANNO:₺91,605,856€3,004,599
Cosa produce Kökçü OGNI MESE:₺7,633,821€250,383
Cosa produce Kökçü OGNI SETTIMANA:₺1,758,945€57,692
Cosa produce Kökçü OGNI GIORNO:₺251,277€8,241
Cosa produce Kökçü OGNI ORA:₺10,469€343
Cosa fa Kökçü OGNI MINUTO:₺174€5.7
Cosa fa Kökçü OGNI SECONDO:₺2.9€0.09

Quanto è ricco il calciatore di Haalem?

Nel paese di origine di Orkun Kökçü (Turchia), la persona media guadagna circa 94,000 lire turche (TRY) all'anno. Per eguagliare il guadagno mensile di Orkun Kökçü di ₺ 7,633,821 (equivalenti a € 250,383), una persona media dovrebbe lavorare per 81 anni.

Da quando hai iniziato a visualizzare Orkun KökçüEcco la Bio, ha guadagnato con il Benfica.

€0

Religione Orkun Kökçü:

L'ex campione del Feyenoord Eredivisie pratica l'Islam. Trovò conforto nella sua fede durante i suoi problemi con il sonno, come menzionato in precedenza in questa biografia. I suoi momenti di pace con Allah e un pellegrinaggio alla Mecca con il suo caro amico Mohamed Taabouni, che è come un fratello per lui, testimoniano la sua devozione.

Orkun Kökçü con il suo amico d'infanzia, Mohamed Taabouni, nel loro importante pellegrinaggio alla Mecca.
Orkun Kökçü condivide un momento gioioso con il suo amico d'infanzia, Mohamed Taabouni, durante il loro viaggio speciale alla Mecca. Credito: Instagram/orkunkokcu.

Riepilogo Wiki:

Questa tabella fornisce un riepilogo organizzato dei punti chiave della biografia di Orkun Kokcu.

RICHIESTA WIKIRISPOSTE BIOGRAFICHE
Nome e cognome:Orkun Kokçü
Nickname:"Comandante in capo del centrocampo"
Data di nascita:29 ° giorno di dicembre 2000
Luogo di nascita:Haarlem, Paesi Bassi
Genitori:Halis Kökçü (padre), Sibel Kökçü (madre)
fratelli:Ozan Can Kökçü, (fratello)
Zio:Ercüment Eryalçin
CognataCognata (Sevil)
Nazionalità:Turchia, Paesi Bassi, Azerbaigian
Razza:Turco olandese o turco-olandese
Origine della famiglia:Emirdag, provincia di Afyonkarahisar, Turchia
Città natale olandese:Harlem
Il lavoro del padre:Imprenditore immobiliare, portiere in pensione
Segno zodiacale:Capricorno
Religione:Islam
Altezza:1.75 metri (5 piedi e 9 pollici)
Stipendio annuale:₺ 91,605,856 o € 3,004,599 (dati 2023)
Posizione di gioco:Centrocampista centrale
Agente:Gestione del calcio Kokcu
Patrimonio netto:8.5 milioni di euro (dati 2023)

Nota di chiusura:

Orkun Kokcu è nato sotto il segno zodiacale Capricorno dai suoi genitori, Sibel e Halis. Ha goduto di un'educazione unita con il fratello maggiore Ozan e una cerchia di parenti, in particolare il suo zio preferito, Ercüment Eryalçin. I Kökçü sono piuttosto famosi ad Haarlem, nei Paesi Bassi, con la loro fiorente concessionaria Mercedes. Ancora una volta, anche il padre di Orkun, Halis, sta facendo scalpore nel mondo immobiliare del paese.

Le radici di Orkun Kökçü sono vibranti come le strade di Haarlem, dove è cresciuto, intrise del ricco patrimonio della Turchia. Sua madre, Sibel, nata nei Paesi Bassi, porta con orgoglio l'eredità turca, mentre suo padre, Halis, fa risalire le sue origini alla Turchia. Il fratello di Orkun indossa i colori azeri sul campo di calcio, mentre lo stesso Orkun è onorato di giocare per la Turchia. Legata dal calcio e dalla tradizione, la famiglia Kökçü è unita nella passione condivisa per il Beşiktaş, la squadra che ha sempre avuto i loro cuori.

Il viaggio nel calcio per il clan Kökçü è stato aperto dal fratello maggiore di Orkun, Ozan. Nei suoi anni formativi, Orkun ammirava Ozan, assorbendo preziose lezioni nel suo percorso verso il professionismo. La sua avventura calcistica è iniziata all'Olympia Haarlem, dove li ha visti avanzare nelle fila di EDO e Stormvogels. Quando lui e suo fratello si trasferirono a Groningen, i genitori di Orkun Kokcu fecero un grande passo avanti nel trasferirsi da Haarlem a Groningen a causa della carriera dei loro figli.

Il rapido sviluppo dell'Orkun attirò l'attenzione del Feyenoord, portandolo al suo reclutamento nel 2014. Questo trasferimento al club affettuosamente conosciuto come "L'orgoglio del sud" segnò la fine della scappatella nel nord della famiglia Kökçü. Sulla scia di questo trasferimento, i genitori di Orkun, Sibel e Halis, tornarono alle loro radici ad Haarlem.

Guidato da Dirk Kuyt e da altri importanti allenatori delle giovanili, Orkun ha prosperato nell'accademia del Feyenoord. Debuttando a soli 17 anni, ha conquistato lo scudo Johan Cruyff e ha giocato con il suo eroe d'infanzia, Robin Van Persie.

Le sue qualità di leadership hanno brillato quando ha capitanato il Feyenoord vincendo un titolo monumentale di Eredivisie nel 2023. La straordinaria prestazione di Orkun in quella stagione gli è valsa anche il titolo di Giocatore dell'anno di Eredivisie per il 2022-2023. Questo successo ha portato al suo trasferimento al Benfica, dove ha subito avuto un impatto vincendo la Supercoppa portoghese nella sua stagione d'esordio.

Nota di apprezzamento:

Grazie per aver dedicato del tempo a leggere la versione di LifeBogger della biografia di Orkun Kokcu. Abbiamo a cuore l'accuratezza e l'equità nel nostro tentativo di fornire storie di calcio olandese e turco. Questo articolo su Kokcu fa parte del più ampio archivio di calcio asiatico-oceanico di LifeBogger.

Per favore fateci sapere se trovate qualcosa che non sembra giusto in questo libro di memorie sul figlio di Halis e Sibel. Inoltre, facci sapere cosa ne pensi della carriera di Turkish Baller, che prospera come Il comandante in capo del Benfica. Inoltre, dicci cosa pensi di questo articolo che abbiamo scritto sull'atleta che prospera sotto il comando di Vincenzo Montella nella nazionale turca.

Oltre all'avvincente biografia di Orkun Kokcu, ci sono storie più affascinanti dal mondo del calcio turco. Le storie di vita di Cengiz sotto ed Çağlar Söyüncü, ad esempio, sono sicuramente letture accattivanti da non perdere.

Ciao! Sono Hale Hendrix, un appassionato appassionato di calcio e scrittore dedito a scoprire le storie non raccontate dell'infanzia e della biografia dei calciatori. Con un profondo amore per il bellissimo gioco, ho passato innumerevoli ore a ricercare e intervistare i giocatori per portare alla luce i dettagli meno noti delle loro vite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome